counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Cavallaro ''cancellato'' dalla lista dei sottosegretari ma a capo del gruppo Uli

1' di lettura
2071

Nella notte tra mercoledi e giovedì, nel corso della riunione del Consiglio dei Ministri, è stato cancellato dall’elenco dei sottosegretari, per far posto alla rappresentanza degli italiani all’estero, il nome del senatore Mario Cavallaro.

da Mario Cavallaro
senatore della Margherita

Nell’esprimere comprensibile rammarico per la spiacevole situazione venutasi a creare, il senatore Cavallaro rassicura i cittadini e gli elettori sul proprio impegno a difesa delle Marche e confida di ottenere dai partiti del centro sinistra un diverso riconoscimento dell’importanza delle Marche nel Governo del Paese.

Augura un buon lavoro ai sottosegretari marchigiani eletti e dichiara che valuterà gli incarichi politici che gli sono stati offerti in attesa di un eventuale futuro impegno nel Governo.

E proprio ieri, la presidente del Gruppo de l'Ulivo al Senato, Anna Finocchiaro, insieme al vicepresidente vicario Luigi Zanda, ha chiesto a Mario Cavallaro di assumere la Direzione generale del Gruppo de l'Ulivo di Palazzo Madama.

La Direzione generale che rappresenta il vertice della struttura organizzativa del gruppo parlamentare de l'Ulivo è un'innovazione resa indispensabile nel percorso di costruzione del Partito democratico.

Un percorso che vede protagonisti i gruppi parlamentari di Camera e Senato. "Per parte mia - ha dichiarato il senatore Luigi Zanda - auspico che Mario Cavallaro sciolga quanto prima la riserva. La Direzione Generale del Gruppo sarà uno dei motori della sfida istituzionale e politica che attende l'Ulivo chiamato a governare, a restituire fiducia nel futuro al Paese, a dare vita al Partito democratico".


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 maggio 2006 - 2071 letture