counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Forum P.A.: tutela del consumatore

2' di lettura
1026

"Rivedere i rapporti tra Stato e Regioni per un maggiore coinvolgimento delle amministrazioni regionali nelle politiche consumeristiche sia nazionali che europee".

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it

E' quanto ha sollecitato il vicepresidente della Giunta regionale e assessore alla Tutela del consumatore, Luciano Agostani, ieri in veste di coordinatore al convegno "Tutela del consumatore - 1° Incotro del popolo degli sportelli", tenutosi al Forum P.A. e organizzato dal Ministero delle attività produttive.

"In questi anni - ha proseguito Agostani - le Regioni si sono impegnate nella promozione e attuazione di una politica di informazione e formazione del consumatore e dell'associazionismo tra consumatori. E finora le Regioni sono intervenute con fondi propri per attuare programmi di tutela che hanno visto il diretto coinvolgimento delle associazioni, delle scuole e dei singoli cittadini".

Alle Marche era stato affidato il coordinamento del convegno come Regione capofila nazionale delle attività produttive e dello specifico settore della tutela del consumatore. Il coordinamento interregionale guidato dalle Marche opera su due livelli, uno tecnico e uno politico, che elaborano proposte e programmi che poi sono approvati dalla Conferenza dei Presidenti di Regione.

Agostini ha poi sottolineato il ruolo fondamentale degli operatori degli Sportelli-consumatori, un punto di riferimento ormai irrinunciabile per i cittadini. "Per questo - ha sostenuto - occorrerà rafforzare questa figura con specifici percorsi formativi finalizzati alla creazione di una nuova qualifica professionale".

Quindi Agostini ha tracciato le linee prioritarie su cui basare la futura politica di tutela del consumatore a cominciare da un ulteriore sviluppo e crescita dell'associazionismo; la promozione di un'omogenea attività normativa e regolamentare, specialmente nelle regioni che ancora non dispongono di strumenti legislativi. "E' necessario - ha concluso - realizzare interventi a favore dei consumatori, compresa una politica di controllo dei prezzi e delle tariffe al fine di un contenimento della spesa delle famiglie. Interventi mirati, inoltre, all'educazione dei giovani per un consumo consapevole".


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 maggio 2006 - 1026 letture