counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Macerata: Integrare i ragazzi diversamente abili nel mondo dello sport

2' di lettura
1518

E’ l’obiettivo del progetto su cui stanno lavorando gli assessorati allo Sport e ai Servizi sociali della Provincia di Macerata in collaborazione con Federazioni, società sportive e associazioni di giovani disabili.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it

Si comincia in questo mese di maggio, in via sperimentale, dal calcio che è lo sport più importante per numero di tesserati e che suscita sempre un grande interesse. Poi, se avrà successo, l’iniziativa verrà estesa ad altre discipline, a cominciare da quelle praticate in palestra.

Le società che hanno aderito al progetto favoriranno la partecipazione di ragazzi disabili alle sedute di allenamento delle squadre del settore giovanile – spiega Antonio Monaldi, consigliere provinciale delegato dal presidente Giulio Silenzi per la promozione sportiva – avendo particolare riguardo ai momenti dell’accoglienza e dei saluti al termine degli allenamenti stessi. Per i ragazzi portatori di handicap è una grande occasione per socializzare in un contesto per loro non usuale e per i giovani che fanno lo sport l’iniziativa aiuta a comprendere appieno l’importanza di poter praticare un’attività sportiva. E’ stato scelto questo periodo sia per il clima, speriamo favorevole, sia perché la stagione agonistica si avvia ormai a conclusione e le squadre non sono più legate al calendario dei vari campionati. Le visite possono così essere concordate”.

Grazie alla disponibilità della Figc provinciale e al suo presidente, Guido Andrenelli, e grazie ovviamente alla sensibilità delle società locali, è possibile avviare il progetto un po’ in tutto il territorio. Partecipano, in questa prima fase, i sodalizi Juventus Club di Tolentino, Nuova Vigor Sma Civitanova, Camerino calcio, Asd Risorgimento Civitanova, Unione sportiva Tolentino, Polisportiva Ginesina di San Ginesio, Polis Junior di Matelica, Vis Macerata, Robur Macerata, Asd Porto Potenza, Ssd Portorecanati, “Il Ponte calcio” di Morrovalle.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 maggio 2006 - 1518 letture