counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Senigallia: Ecco il nuovo vescovo di Jesi

2' di lettura
1925

Grande festa sabato in Duomo per la consacrazione di don Gerardo Rocconi a Vescovo.
Il 13 Maggio la "presa di possesso" della diocesi di Jesi.
Don Gerardo vescovo

di Michele Pinto
michele@vivere.marche.it

Tantissimi fedeli, i più fortunati in duomo, tutti gli altri nel tendone in piazza garibaldi attrezzato con due maxischermi, sono accorsi per festeggiare con Mons. Gerardo Rocconi la sua ordinazione a Vescovo.
La cerimonia, bella ed imponente è stata presieduta dal vescovo di Senigallia Giuseppe Orlandoni, vescovo di Senigallia.

I fedeli hanno mostrato il loro affetto per don Gerardo in tanti modi, con gli applausi durante la celebrazione e regalandogli i segni dell'episcopato.
Il pastorale è stato donato dai fedeli di Jesi, da Corinaldo, suo paese di origine, la croce, e da Chiaravalle, dove don Gerardo è stato a lungo parroco, l'anello.

Gioia e rammarcio nello stesso tempo nelle parole del vescovo di Senigallia Orlandoni. Gioia per la fiducia dimostrata alla sua diocesi da Benedetto XVI con la scelta di don Gerardo e rammarco per essere stato privato del suo primo collaboratore.

Il Neovescovo Rocconi si è affidato alle preghiere di tutti, confessando la propria inadeguatezza di fronte a Dio. "...sono quel mezzo povero con cui Dio manifesta la Sua grandezza".

I fedeli in duomo I fedeli nel tendone I fedeli nel tendone Le autorità
I fedeli accorsi e le autorità

I vescovi La consacrazione La consacrazione
La Consacrazione

L'abbraccio dei fedeli
L'abbraccio dei fedeli


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 maggio 2006 - 1925 letture