counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Numana: strangolata in casa

1' di lettura
1368

Dilbar Arturiani, una colf boliviana di 48 anni è stata trovata strangolata nella notte in un appartamento centrale di Numana.

di Michele Pinto
michele@vivere.marche.it

La scoperta del decesso è stata fatta all'una dai proprietari dell'appartamento, situato a pochi passi dalla stazione dei carabinieri.

La porta dell'abitazione era aperta ed entrando i proprietari, hanno pensato a un furto ma, arrivati in salotto, hanno visto il corpo della colf riverso sul pavimento, cianotico e gonfio.

Dilbar Arturiani si trovava per caso nell'appartamento: aveva preso servizio alle 11 di venerdì, in sostituzione della sorella. L'omicidio quindi è avvenuto tra le 11 del 28 aprile, ora in cui la padrona è uscita di casa e l'una di sabato mattina, ora in cui sono rientrati i proprietari.

La donna mostra un sottile segno attorno al collo, come se fosse stato stretto da una corda o, più probabilmente, da un filo di ferro.
Le indagini spaziano a tutto campo: scambio di identita', furto non riuscito, pista passionale.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 maggio 2006 - 1368 letture