counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Quelli che il calcio...domenica in diretta a Sant'Angelo in Vado

2' di lettura
1331

Domenica 30 aprile all’interno della fortunata trasmissione di Rai Due, condotta da Simona Ventura e dedicata agli avvenimenti sportivi calcistici, si apriranno delle ‘finestre’ da Sant’Angelo in Vado.

dal Comune di Sant'Angelo in Vado
Una serie di dirette dedicate alle peculiarità della cittadina dell’alta Val Metauro.

‘Si parlerà del made in Italy con la produzione legata al tessile abbigliamento –spiega il sindaco Settimio Bravi- dei capi prodotti, dell’aspetto economico, delle grandi firme che ancor oggi vengono nella valle del jeans a produrre i capi più prestigiosi. Spazio anche agli angoli più suggestivi a livello storico monumentale della nostra cittadina, poi la gastronomia dai piatti ai prodotti tipici ricordando inoltre le tante peculiarità di Sant’Angelo in Vado nei diversi ambiti’.b
I collegamenti, sia all’interno della prima parte del programma conosciuta come ‘Quelli che aspettano…’ e poi all’interno di ‘Quelli che il calcio’, saranno effettuati dalla storica piazza del Campanon e dai fastosi spazi del ristorante Taddeo e Federcio Zuccari. Parte dei collegamenti sarà effettuata da un inviato speciale, Tonino Carino, mentre ancora resta in forse una presenza femminile per gli altri spazi della diretta.

‘Tonino Carino sarà a tavola a ristorante –anticipa Fabio Pedini, industriale della zona e proprietario del ristorante Taddeo e Federcio Zuccari- oltre a commentare la partita dell’Ascoli degusterà piatti e prodotti preparati dallo cheff Mario Beccari e decantati dal sommelier eno-gastronomo Giuseppe Cristini. Per la moda in piazza, alcune ragazze locale, sfileranno gli abiti delle grandi firme e si racconteranno le lavorazioni di questi preziosi abiti preparati da Olmes Domenicale’.

Nei giorni scorsi tecnici e registi hanno già effettuato i sopraluoghi per i set, individuato dove posizionare i mezzi e contattato persone e autorità.

‘Si parla di almeno tre se non quattro collegamenti –prosegue il sindaco Bravi- per noi sarà una grande vetrina promozionale, al di fuori della Mostra nazionale del tartufo bianco di ottobre. Il merito e un grazie di ciò va all’amico Elio Pasquini’. Appuntamento quindi su rai Due a partire dalle 14 di domenica prossima.

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 aprile 2006 - 1331 letture