counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ancona: nuovi vari in casa CRN

2' di lettura
1898

Ancora un altro varo in casa CRN: il quarto in un solo mese. Dopo il Custom Line 112’ scafo numero 11, il Custom Line 128’ scafo numero 3, il primo Custom Line 97’, è sceso in acqua questa mattina il Custom Line 112’, scafo numero 12.

da Roberta Sabatini
Communication Department - CRN spa
“Questo varo arriva a conclusione di un periodo di duro lavoro – sottolinea Lamberto Tacoli, Amministratore Delegato del cantiere- ma anche di grande entusiasmo per il CRN che, nell’ultimo anno, ha visto la firma di ben 24 contratti per imbarcazioni superiori ai 30 metri… una enorme soddisfazione per tutti noi e per il Gruppo Ferretti che sul CRN sta fortemente investendo. Il nuovo assetto annunciato di recente, infatti –continua Tacoli- ci permetterà di sviluppare ed ampliare ulteriormente le nostre competenze in termini di qualità di prodotto nella fascia dei megayacht e migliorare il servizio offerto al nostro cliente. Imbarcazioni in composito (il 128’ appunto e la nuova Navetta 43 il cui prototipo è attualmente in costruzione negli stabilimenti di Ancona) ed in acciaio (ben 6 i progetti in costruzione dai 54 ai 72 metri) sono oggi il nostro core business sul quale stiamo fortemente lavorando per ottenere livelli di eccellenza che ci permettano di raggiungere l’ambizioso obiettivo di porci come valida alternativa alla scuola nord europea nella nicchia dai 50 agli 80m. Un traguardo che –prosegue l’AD di CRN- è ormai una realtà”.

Sabato scorso, nella storica cornice del porto vecchio di Fano, è stato varato il primo esemplare di una nuova linea prodotta dal cantiere di Ancona. Il Custom Line 97’, battezzato “Inspiration” dall’armatore, è un’imbarcazione planante di 29,5 metri, naturale evoluzione del Custom Line 94’, linea con cui è nato il marchio Custom Line e di cui mantiene alcune caratteristiche fondamentali, rinnovando però in modo sostanziale la concezione degli spazi interni e la struttura di poppa e fly. Un maxi yacht frutto della collaborazione tra lo staff tecnico del cantiere CRN e lo Studio Zuccon Internation Project che ne cura, come per il resto dei maxi yacht Custom Line, layout interno ed esterno.

Sis’ è invece il nome con cui l’armatore ha battezzato il Custom Line 112’ varato oggi ad Ancona. Scafo numero 12 della fortunata e prestigiosa linea planante di 34 metri, Sis’ è un’imbarcazione raffinata e al tempo stesso dinamica, ricercata e sobria nell’elegante scafo blu notte. Un maxi yacht che colpisce per l’attenzione al dettaglio, risultato di un’esperienza che ha portato il CRN ad essere oggi simbolo indiscusso di perfezione nel panorama internazionale della nautica da diporto.


ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 aprile 2006 - 1898 letture