counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > LAVORO
comunicato stampa

Binci: diritto al lavoro dei disabili, disattesa l’applicazione della legge

2' di lettura
1784

Il consigliere regionale dei Verdi, Massimo Binci, ha effettuato una rilevazione a livello regionale tramite i Centri per l’Impiego per verificare l’attuazione della legge 68/99 che ha come finalità l’inserimento e l’integrazione lavorativa delle persone disabili attraverso servizi di sostegno e di collocamento al lavoro.
I datori di lavoro pubblici e privati, secondo la legge, sono tenuti ad assumere lavoratori disabili nella seguente misura: 7% dei lavoratori occupati, se occupano più di 50 dipendenti; due lavoratori, se occupano da 36 a 50 dipendenti; un lavoratore, se occupano da 15 a 35 dipendenti.
“L’indagine dei Verdi - dichiara Binci - rivolta in questa fase alle ASL marchigiane, ha rilevato che ci sono ancora molte assunzioni obbligatorie da effettuare, ecco i dati delle scoperture nelle assunzioni”:

Provincia di Ancona:
ASUR Fabriano , 5 scoperture; ASUR Jesi, 5 scoperture, ASUR Senigallia, 21 scoperture. Risulta in regola l’ASUR di Ancona.

Provincia di Pesaro:
Urbino ASUR Pesaro, 11 scoperture (programma di inserimento di 12 unità); ASUR di Fano, 11 scoperture (stipulata una convenzione per l’assunzione di 11 unità in 4 anni). Azienda Ospedaliera San Salvatore 36 scoperture.

Risultano inoltre scoperture anche della Provincia di Pesaro, 19 scoperture con una previsione di inserimento di 9 unità. Comune di Pesaro 7, in programma l’inserimento part-time di 11 unità, l’INPS 11 scoperture.

Provincia di Macerata:
ASUR Civitanova, 9 scoperture; ASUR Macerata, 38 scoperture (programma di assunzione di tutte le unità in cinque anni); ASUR Senigallia, 21 scoperture. Provincia di Ascoli Piceno ASUR di Ascoli, nessuna scopertura.

Il consigliere Binci visto il quadro preoccupante, ha presentato in merito una interrogazione urgente alla Giunta Regionale , per conoscere quali atti formali intenda adottare affinché le norme riguardanti il collocamento al lavoro delle persone disabili, vengano applicate sia nella pubblica amministrazione che nelle imprese private.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 aprile 2006 - 1784 letture