counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

SG: l'estrema destra vota CdL

1' di lettura
1176

L'aver tolto alcuni impresentabili dalle liste non cambia la sostanza del fatto che il centrodestra ha accettato di avere neofascisti nella sua coalizione e che questi chiederanno di votare per la Cdl.

dalla Sinistra Giovanile Marche
michele@vivere.marche.it

E' importante che, oltre alla voce delle forze politiche, si ribellino anche quei democratici che in questi anni hanno lottato per non perdere la memoria storica delle nostre città e del nostro Paese.

Alleanze impresentabili che portano l’Italia fuori dal consesso civile, democratico e storico stabilitosi in Europa e nel mondo democratico subito dopo la sconfitta e la distruzione del fascismo e del nazismo. Al centro di questo gruppo c’è la negazione della Storia e della Shoah.

La vera differenza, che impedisce ogni simmetria tra ciò che sta accadendo a destra e ciò che è accaduto a sinistra è che la sinistra, tutta, respinge il negazionismo e condanna chi brucia in piazza la bandiera d'Israele. La destra, invece, apre porte e finestre, a chi rappresenta il fascismo senza pentimenti e ripensamenti.


ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 febbraio 2006 - 1176 letture