...

Quattro incontri a due anni di distanza dal Sisma dell’ottobre del 2016 per capire lo stato delle cose. Mercoledì 7 novembre alle ore 21 presso il Polo Culturale-Biblioteca Multimediale “Adriano Cardini” di San Lorenzo in Campo. Giovedì 8 novembre appuntamento alle 21.15 alla Libreria Passepartout di Recanati. Venerdì 8 ad orario aperitivo l’autore sarà alla Libreria Mondadori Bookstore (via della Pace) di Tolentino. E nel weekend, sabato 10 novembre, l’appuntamento più spettacolare una presentazione del libro a 1400 metri slm tra i Monti Sibillini a Frontignano di Ussita. Per informazioni e prenotazioni scrivere a casa@portodimontagna.it.



...

“Apprezziamo lo sforzo fatto dai parlamentari Terzoni (Movimento Cinque Stelle) e Patassini (Lega) di presentare un emendamento nel cosiddetto Decreto Genova che, di fatto, riprende le proposte avanzate, nei mesi scorsi, dalla Regione Marche, dagli Ordini professionali, dalle Organizzazioni sindacali, da Legambiente, ANCI e Symbola riguardanti le piccole difformità edilizie che hanno rallentato e, nella stragrande maggioranza dei casi, impedito, fino a oggi, la ricostruzione leggera dei privati”, lo afferma l’assessore regionale alla Protezione civile, Angelo Sciapichetti, intervenendo sulla questione.



...

Le risorse finanziarie stanziate dallo Stato, i cantieri avviati, l’impianto legislativo e normativo alla base della ricostruzione, le disposizioni, predisposte d’intesa con gli altri organi istituzionali, per promuovere la crescita economica e sociale delle aree terremotate del centro Italia.





...

“È necessario un piano nazionale di prevenzione e risposta alle emergenze che aiuti e faciliti le comunità colpite dal terremoto nel lavoro di ricostruzione civile e concreta dei territori feriti e punti sulla partecipazione attiva delle cittadine e dei cittadini”. Questa la richiesta di ActionAid alle Istituzioni per ricordare il secondo anniversario del sisma in Centro Italia.



bianchi
ZAINI SEVEN, COMIX, DIADORA
Vasto assortimento di Zaini per la scuola, ultimissimi arrivi. Novità assoluta!!...
bianchi
ZAINI SEVEN, COMIX, DIADORA
Vasto assortimento di Zaini per la scuola, ultimissimi arrivi. Novità assoluta!!...
...

Circa mille cantieri al lavoro, metà delle macerie raccolte, tutte le casette consegnate entro il 15 settembre, tutte le attività produttive che avevano fatto richiesta sono state delocalizzate. A due anni dalla prima scossa del sisma che ha sconvolto il sud delle Marche, il presidente della Regione Marche in una conferenza stampa insieme alla giunta ha illustrato il rendiconto delle attività in corso sia per la gestione dell’emergenza che della ricostruzione.




...

Mentre la Maggioranza Parlamentare approva il "Decreto Terremoto" senza accogliere gli emendamenti e le richieste che uscivano dai territori, necessari per risolvere situazioni urgenti e sbloccare la ricostruzione, neanche il Governo Regionale fa bene i suoi "compiti", esordisce così la capogruppo regionale di Fratelli d'Italia Elena Leonardi sulla situazione del sostegno alle imprese nella zona del Cratere.



...

Grazie all'iniziativa politica di Forza Italia, anche quest'anno, per il terzo anno consecutivo, la Camera dei deputati, votando unanimemente un ordine del giorno al decreto terremoto presentato dal sottoscritto e firmato da tutti i gruppi ha impegnato il Governo a destinare i suoi 85 milioni di tagli e di risparmi di gestione relativi all'ultimo anno alle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto.


...

Capisco la ghiotta opportunità per i senatori Morgoni e Verducci di giocare agli indiani che fanno l’opposizione gagliarda, con lo scopo di farsi belli agli occhi del loro vero capo – Renzi – che oltretutto siede sugli stessi banchi del Senato, ma quello del Pd nei confronti del decreto terremoto è un vero e proprio sciacallaggio imbastito sulla pelle dei terremotati.



...

Le Soluzioni Abitative di Emergenza consegnate ai Sindaci sono 3.337, rispetto alle 3.639 richieste.





...

Il decreto legge (di cui ancora non è stato reso pubblico l’articolato) approvato martedì in Consiglio dei Ministri prevederebbe misure per la proroga e sospensione dei termini relativi agli adempimenti e ai versamenti tributari e contributivi, la sospensione del pagamento del canone Rai e la sospensione del pagamento delle utenze per le popolazioni dei Comuni interessati dagli eventi sismici di agosto 2016 e successivi eventi.




...

“Non è tollerabile che al tavolo sulla ricostruzione post sisma convocato dalla Regione Marche non siano invitate le professioni tecniche, ovvero quelle categorie, come gli ingegneri, che potrebbero dare un apporto fattivo e decisivo da un punto di vista tecnico ma anche sociale, essendo state in loco per i sopralluoghi, a contatto con le persone e quindi conoscono bene il quadro complessivo di quei territori martoriati e che meritano di tornare a vivere nelle migliori condizioni sicurezza possibile. La Regione non può escludere a priori da un tavolo così importante per il futuro della popolazione le nostre professioni, e le nostre professionalità acquisite sul campo”.




...

Il 14 maggio 2018 si è riunito presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile di via Ulpiano a Roma il Comitato dei Garanti per la supervisione sull’uso dei fondi raccolti mediante numero solidale e tramite conto corrente bancario in favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dagli eventi sismici iniziati ad agosto 2016 per monitorare sulla realizzazione degli interventi e approvare le proposte progettuali.


...

A seguito delle numerose richieste giunte dagli Enti territoriali colpiti dagli eventi sismici verificatisi in Centro Italia, riguardanti la sospensione dell’erogazione del Contributo di Autonoma Sistemazione ai cittadini che hanno posizionato roulottes, container e case mobili con ruote nei pressi degli immobili dichiarati inagibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha ritenuto necessario porre la vicenda all’attenzione dell’Avvocatura Generale dello Stato.






...

“La forte scossa di magnitudo 4.6 ha generato preoccupazione e risvegliato la paura nelle persone che hanno vissuto per mesi il terremoto. Da un primo rilievo 6 appartamenti hanno perso l’agibilità. Le famiglie che hanno subito danni alle loro abitazioni avranno diritto al Cas o alla ospitalità in albergo e a tutte le forme di assistenza e accoglienza che sono state applicate in occasione delle precedenti scosse”.