...

Torna anche quest’anno la manifestazione estiva “Con l’Africa nel Cuore”, giunta alla diciannovesima edizione, organizzata dall’associazione L’Africa Chiama che si terrà sabato 1 agosto presso l’Anfiteatro Rastatt nel lungomare Sassonia di Fano.


...

Se potrò impedire a un cuore di spezzarsi, non avrò vissuto invano. Se allevierò il dolore di una vita o guarirò una pena, o aiuterò un pettirosso caduto a rientrare nel nido, non avrò vissuto invano. (Emily Dickinson)


...

Vengono definite malattie "rare", ma i dati confermano che poi così rare non sono. Nel 2019 il Centro Diagnostico della Lega del Filo d’Oro ha trattato 104 utenti - erogando 69 valutazioni psicodiagnostiche e 36 interventi precoci - e una persona su due era affetta da una malattia rara (registrando un +15% in 10 anni) 1 , come la sindrome di Charge o la sindrome di Usher, due tra le principali cause di sordocecità.





...

Italo Nannini se n’è andato, ma non per via del coronavirus. Malato ormai da tempo, il fondatore dell’associazione fanese ‘L’Africa Chiama’ si era aggravato negli ultimi giorni. Domenica mattina il ricorso al 118, fino al decesso avvenuto nel pomeriggio all’ospedale Santa Croce di Fano. Lunedì è infine arrivato il verdetto del tampone, precedentemente eseguito per accertarsi che le complicanze che hanno stroncato l’83enne non fossero dovute al Covid-19.


...

Un incontro assolutamente irrinunciabile, quello del 13 febbraio, organizzato dal LC di Osimo con Suor Maria Caudullo, nella sede del Club in Piazza Dante,sia per l’importanza del tema che per la personalità della relatrice.




...

Un numero su tutti: 684. Ecco quante persone hanno usufruito di un letto presso l’Opera Padre Pio durante le notti del 2019. E non si tratta soltanto di immigrati e forestieri, ma anche di diversi fanesi. Basta questo per capire l’urgenza di un progetto coeso e condiviso che unisca pubblico e privato per fornire un aiuto concreto a chi è senza fissa dimora. Ed è proprio ciò che è stato messo in campo da chi di dovere, con lo scopo di cercare le persone che vivono in strada senza aspettare che siano loro a lanciare un grido d’aiuto, così da assisterle in tutto e per tutto. E magari reinserirle nella società.


...

Quando si tratta di scegliere a chi lasciare parte del proprio patrimonio, sempre più Italiani scelgono il testamento solidale. A confermarlo, oltre alle indagini GfK Italia per Comitato Testamento Solidale – di cui la Lega del Filo d’Oro è promotrice – secondo cui per 5 milioni di italiani inserire nelle ultime volontà anche una organizzazione non profit è un modo per fare "qualcosa di grande" nella vita (e 900mila connazionali lo hanno già fatto), o quella di Fondazione Cariplo che ha stimato che tra dieci anni quasi 420 mila famiglie sceglieranno questa forma di solidarietà, ci sono anche i numeri della Lega della Filo d’Oro.