...

“L’esperienza Covid – ha sottolineato Dino Latini, candidato Udc al consiglio regionale per Acquaroli presidente, durante un incontro con alcuni medici di famiglie e con diversi medici ospedalieri - ha fatto emergere in maniera eclatante il fallimento della gestione della sanità regionale da parte della sinistra, priva di un impianto politico e legata da raffazzonati interessi di bottega.


...

La Prof.ssa Rossana Berardi, Direttore Clinica Oncologica Ospedali Riuniti Ancona – Università Politecnica delle Marche: “Vogliamo colmare un vuoto terapeutico. Oggi non vi sono armi per la malattia avanzata, oltre alla chemioterapia. Cellule estratte dal paziente vengono ‘restituite’ al malato dopo averle stimolate in laboratorio contro il tumore”


...

"Per tantissimi anni il vecchio pronto soccorso dell’ospedale “Umberto I°” in piazza Cappelli ad Ancona senza grandi attese ha sempre accolto in astanteria tutti i cittadini che si recavano. Addirittura tanti pensionati arrivavano al pronto soccorso per fare una semplice iniezione.


...

"L’agenzia regionale sanitaria (A.R.S.) è stata istituita nel 1996. L’Azienda sanitaria unica regionale( Asur) e l’Azienda ospedaliero universitaria “Ospedali riuniti” Umberto I – Lancisi- Salesi di Ancona sono frutto della riorganizzazione del servizio sanitario regionale del 2003 mentre nel 2006 si è proceduto a riordinare l’assetto dell’Istituto nazionale di riposo e cura per anziani (INRCA) L’Asur è stata articolata su cinque Aree Vaste Territoriali, Distretti e Presidi Ospedalieri.


...

La giunta regionale riunita questa mattina a palazzo Raffaello ha approvato il programma di attuazione dell’art. 29 del decreto legge 104/2020, che destina alle Marche la somma 12.259.402 milioni per il recupero delle liste di attesa degli interventi chirurgici e delle prestazioni sanitarie, una cifra che si somma ai 5 milioni già stanziati dall’ente, per un totale di circa 17,5 milioni.


...

Presso gli Ospedali Riuniti di Ancona, nasce una nuova struttura dedicata a pazienti affetti da malattie di fegato e cirrosi epatica. Una novità assoluta in ambito regionale che si posiziona fra le eccellenze di Ospedali Riuniti e Univpm come punto di riferimento, in particolare per i pazienti del centro-sud Italia, nel percorso che il paziente deve affrontare fino al trapianto di fegato.








...

Abbiamo sempre sostenuto la necessità di rimuovere i tetti di spesa del personale del sistema sanitario che, per anni, sono stati vincolati ai livelli del 2004 meno l’1,4 %, con l’emanazione del Dlgs 35/2019 si è determinata la concreta possibilità di una risposta alle nostre richieste: il nuovo tetto unico di spesa del servizio sanitario regionale è stato riadeguato inizialmente nel Febbraio di quest’anno con al DGR 115/2020 e, su nostra insistenza, in base a quanto prevede la norma, in modo definitivo con Delibera di Giunta n° 1261 del 5 Agosto, partendo dal dato relativo alla spesa effettivamente sostenuta nel 2018.



...

Come l’Azienda aveva anticipato lo scorso 15 luglio, il trasferimento provvisorio di ICARO 1 presso la base di Fabriano è avvenuto per un periodo breve , limitato a 15 giorni; dall’inizio della prossima settimana stazionerà presso l’Aeroporto di Falconara.


...

Si è svolta questa mattina presso la sala dell'Auditorium “S.Totti” degli Ospedali Riuniti di Torrette la cerimonia per omaggiare tutti quei operatori sanitari dei reparti coinvolti nell'emergenza Covid-19, con speciali " Cuori"realizzati a mano dall’Associazione “Grazie con il cuore” nata da un'idea di Antonella De Tomassi, che assieme a tante altre volontarie (tra le quali Laura Maurizi e Antonella Ricci) e la Responsabile della Regione Marche Cinzia Menghini, hanno prodotto questi cuori.


...

Si è svolto oggi l'incontro di verifica sullo stato di attuazione del protocollo di intesa riguardante le premialità covid, Si è proceduto ad una prima ricognizione sullo stato del confronto; tutti gli enti hanno provveduto a pagare le indennità e lo straordinario mentre, relativamente al sistema premiante a fasce, occorre che siano individuate ulteriori risorse tra le possibilità previste dalla norma.


...

Il Premio Emergenza COVID19 per gli infermieri della Regione Marche che fine ha fatto? Per la cronaca la segreteria Nursind di Ancona registra oggi una profonda delusione e amarezza da parte dei professionisti del comparto sanitario. Nonostante i sacrifici realizzati, l’ASUR Marche area vasta2, l’INRCA e l’AOU Riuniti di Ancona ad oggi hanno erogato solo le indennità di terapia intensiva e malattie infettive ai colleghi impegnati nell’assistenza diretta dei pazienti affetti dal COVID19, una cifra media ridicola che per i famigerati mesi di febbraio, marzo, aprile, consta in media di circa 100 Euro/mese.






...

Quattro mesi di test sierologici rapidi con il sistema 'pungidito' per tutelare una categoria ad elevato rischio. Il progetto, tra i primi in Italia, è stato promosso dalla Clinica Oncologica dell’Università Politecnica delle Marche - Ospedali Riuniti di Ancona.


...

La giunta regionale ha adottato lunedì mattina una delibera che definisce le modalità di accesso, tramite ricetta del Servizio sanitario nazionale, alle prestazioni di circoncisione rituale maschile, con il fine di evitare interventi chirurgici in clandestinità che mettano a repentaglio la salute dei minori per una procedura che, se eseguita in ambito ospedaliero, garantisce la massima sicurezza.



...

La professoressa Rossana Berardi: “Rimangono ancora molte paure sull’accesso alle strutture sanitarie e sul ricorso a certe terapie da parte di malati fragili e immunodepressi. Tuttavia la nostra indagine dimostra chiaramente come l’oncologia italiana sia riuscita finora a contenere gli effetti negativi di una pandemia devastante”.



...

La decisione della Regione Marche di annullare tutte le prestazioni ambulatoriali con classe di priorità differita e programmata, adottata con la Delibera n. 523 del 5 maggio scorso, sta generando disagi a tutti i livelli. Come avevamo chiaramente preconizzato nell’incontro avuto con il Servizio Salute il 4 giugno scorso, le conseguenze di tale disposizione si stanno ora manifestando in tutta la loro drammaticità.






...

Sono stati approvati dalla giunta regionale i percorsi di presa in carico dei pazienti dimessi dopo la malattia da Coronavirus. In base ai percorsi previsti dalla delibera, al momento della dimissione dei pazienti Covid vengono programmate visite di controllo per rivalutare nel tempo le loro condizioni di salute.


...

Sono quattro le premesse su cui si basa la proposta di Marche e Salute per il piano di potenziamento strutturale (cioè permanente) delle terapie intensive, da inviare al Ministero entro il 17 giugno, che per le Marche deve prevedere un incremento di 105 posti letto di terapia intensiva (da 115 a 220) e di 107 di terapia sub intensiva.


...

In questi mesi il contrasto al Covid-19 ha dettato l’agenda sia politica che sanitaria e la sanità marchigiana riprende con la riapertura progressiva delle attività specialistiche ambulatoriali sia ospedaliere che territoriali (Distretti).