...

In un momento di profonda trasformazione della politica, caratterizzata da un lato dal logoramento delle ideologie e dei partiti, dall’altro l’avanzata di ideologie populiste e sovraniste, non si può che considerare positivamente un nuovo progetto politico in grado di coinvolgere diverse visioni moderate e civiche che si riconoscono in valori solidali e popolari, ossia condivise con il nostro Decalogo della Solidarietà, carta di identità politica di Demos.





...

Maggiore presenza sul territorio anche con l’ausilio di una unità cinofila. Questo è stato, tra i tanti, il principale tema del Giornata della Polizia Locale, istituita dalla Regione Marche e celebrata lunedì mattina al teatro Ventidio Basso di Ascoli, alla presenza della Vicepresidente della Regione Marche, Anna Casini, dell’Assessore regionale alla Polizia locale e politiche integrate per la sicurezza, Fabrizio Cesetti, del Sindaco Marco Fioravanti e della Comandante Patrizia Celani.


...

Avrà una lunghezza di 196 metri, una larghezza di 5, per permettere il passaggio pedonale, ciclabile ed, eventualmente, dei mezzi di soccorso. Verrà realizzato lungo il tracciato della ciclovia Adriatica, tra la ciclabile esistente di Marotta (a 3,6 km dalla stazione) e quella in progettazione a Senigallia (dallo scalo ferroviario disterà 5,5 km), a cavallo delle province di Ancona e Pesaro e Urbino.


...

Focus sugli investimenti di Regione e Provincia nel periodo 2015-2019 da parte del presidente regionale Luca Ceriscioli, dell’assessore regionale Fabrizio Cesetti, della presidente della provincia Moira Canigola e del consigliere Francesco Giacinti.


...

Interventi post sisma, riduzione del dissesto idrogeologico, sviluppo di nuove ciclovie ed edilizia sanitaria. Questi gli ambiti in cui la collaborazione tra Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e Regione Marche sarà sempre più stretta, grazie anche al protocollo di cooperazione siglato giovedì nella sede regionale dal Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e dall’Amministratore delegato di CDP Fabrizio Palermo.



...

Nuovi bandi in arrivo per incentivare la mobilità elettrica. La Regione in questi giorni ha stanziato circa 2milioni e 200mila euro per finanziare ulteriori contributi rivolti alle amministrazioni locali, per sostituire i veicoli inquinanti con auto eco-sostenibili, e ai privati, per rafforzare la rete di infrastrutture di ricarica.






...

Le Marche stanno sperimentando un’innovazione assoluta nella cura e nel monitoraggio, anche domiciliare, del paziente oncologico. Utilizzando una procedura semplice e automatica, con uno strumento di piccole dimensioni, il malato può misurare la disfunzione endoteliale (cardiotossicità) causata dalla somministrazione dei farmaci chemioterapici, in modo veloce e non invasivo.


...

Prima visita formativa del 2020 in Aula, nell'ambito del progetto “Conoscere il Consiglio” per avvicinare i giovani alle istituzioni. Ospiti dell'Assemblea sono stati gli alunni di tre classi quinte, A e B Linguistico e C Scienze applicate, del liceo “Enrico Medi” di Senigallia.


...

Sono progetti di opere pubbliche già in fase di fattibilità, ma non ancora in corso, quelli che rientrano nella proposta di Programma triennale dei lavori pubblici di competenza della Regione e relativi agli anni 2020-2022 che la giunta regionale ha adottato lunedì, nella consueta seduta settimanale e che è stata trasmessa all’Assemblea legislativa per la definitiva approvazione.


...

Garantire la sicurezza di chi opera nella sanità prendendosi cura dei malati e salvando delle vite deve essere una priorità – dichiara la capogruppo di Fratelli d’Italia Elena Leonardi. E’ ormai un fatto che succede quasi quotidianamente, quello delle aggressioni ad infermieri, medici e operatori sanitari vari soprattutto nei pronto soccorso o nei presidi di guardia medica.



...

Superano i 66,4 milioni di euro gli interventi di difesa della costa finanziati o eseguiti nelle Marche dal 2015 al 2019: la maggior parte sono stati realizzati dalla Regione Marche con i fondi europei (45,8 milioni, pari a un cofinanziamento di 11,4 milioni), seguiti da quelli nazionali (11,7 milioni con 8 del Fondo sviluppo e coesione) e regionali (8,7 milioni).



...

Nuovi bandi in arrivo per incentivare la mobilità elettrica. La Regione in questi giorni ha stanziato circa 2milioni e 200mila euro per finanziare ulteriori contributi rivolti alle amministrazioni locali, per sostituire i veicoli inquinanti con auto eco-sostenibili, e ai privati, per rafforzare la rete di infrastrutture di ricarica.


...

Il Comitato permanente per la verifica dell’erogazione dei livelli essenziali di assistenza (cosiddetto Comitato LEA), nel corso della riunione svoltasi il 18 dicembre, ha confermato il dato in ulteriore miglioramento per il 2018, nell’ambito della cosiddetta "Griglia Lea", ovvero l'elenco di indicatori che misurano i livelli essenziali di assistenza (LEA) garantiti dai servizi sanitari regionali: la Regione Marche passa dal punteggio di 201 del 2017 a 206 per il 2018.



...

E’ in pieno svolgimento il Programma di potenziamento straordinario dei Centri per l’impiego della Regione Marche. Un programma triennale (2019/2021) che definisce l’utilizzo di 24,8 milioni di euro previsti dal Decreto Ministero del Lavoro n.74. L’obiettivo è che ogni persona in cerca di lavoro possa trovare un sistema di servizi erogati con procedure chiare, con tempi certi e con informazioni fornite in modo uniforme e integrato in tutti i Centri per l’impiego della Regione Marche.




...

Le Marche hanno impegnato gran parte delle risorse del Fesr: il fondo europeo che promuove lo sviluppo regionale attraverso la coesione economica e sociale dei territori dell’Unione. Al 31 dicembre 2019 è stato attivato il 96 per cento (552,2 milioni di euro) della dotazione assegnata (570,2 milioni al netto dell’assistenza tecnica.







...

Le Marche, con l’amministrazione a guida Pd, sta sprofondando e diventando sempre più la Cenerentola d’Italia. Apprendiamo infatti oggi l’ennesimo fallimento della giunta Ceriscioli. Le Marche, infatti, sono ultime tra le regioni italiane nell’utilizzo dei fondi europei Fesr e quintultima per i fondi Fse.



...

“La politica dovrebbe ragionare insieme su come organizzare in futuro i nuovi servizi socio-sanitari e non serve a nessuno la politica dell’insulto e delle menzogne di questi giorni. La politica deve assumersi la responsabilità nel dire la verità ai cittadini spiegando bene il perché occorre alzare i livelli dei servizi sanitari.