...

“ Accordo concluso rapidamente e con reciproca soddisfazione” . Sono le prime parole dell’assessore alla Sanità , Filippo Saltamartini per comunicare il buon esito di un accordo tra Regione Marche e Laboratori privati di analisi convenzionati e accreditati per definire le linee operative sulle prestazioni della diagnostica Sars Cov - 2 .


...

“La violenza di genere continua a rappresentare un’emergenza sociale allarmante, fotografata da dati indegni e incompatibili con ogni idea di civiltà. Un fenomeno mondiale, a cui purtroppo non fa eccezione il nostro Paese, dove la violenza contro le donne continua a essere una questione drammaticamente irrisolta, nonostante l’opera di tanti enti locali e associazioni femminili abbia portato ad alcuni significativi miglioramenti legislativi“.








...

“In questo momento particolarmente delicato abbiamo voluto dare un segnale al tessuto produttivo marchigiano, seppur con il poco margine di manovra dovuto all'ultima parte dell'anno. Le Marche sono una delle regioni più colpite dal lockdown e questa amministrazione regionale ragionerà sul mettere in campo azioni di sostegno per il tessuto produttivo per quanto sarà possibile”.



...

“Confermo la massima attenzione operativa da parte della Regione nei confronti della RSA Santa Caterina di Fabriano. Sia l’assessorato alla sanità, guidato dal collega Saltamartini con cui mi confronto, che l’Asur stanno monitorando con soddisfazione gli effetti positivi di un protocollo di intervento che vede l’azione congiunta di USCA e personale specialistico del presidio ospedaliero fabrianese.





...

Le cronache hanno raccontato della cena di San Marino tra il sindaco di Urbino, il pro-sindaco Sgarbi e il ristoratore Carriera, noto per le sue proteste illegali contro il Dpcm. A Gambini mancava solo questo: andare all’estero, al guinzaglio del suo “pro-sindaco”, per fargli da spalla nella messa in scena dell’ennesima provocazione ed aiutarlo a inocularsi un’altra overdose di narcisismo che ormai si fa fatica a definire come solo una malattia.


...

Prima il laureato in giurisprudenza che, scopriamo neo medico, propone cure all'idrossiclorochina nonostante l'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) l'abbia bocciata per le pesantissime controindicazioni, poi la collega (sempre laureata in giurisprudenza) che spara a zero sulle mascherine a scuola sostenendo che rischiano di penalizzare i bambini in crescita (peccato che l'ordine dei medici - magari con qualche competenza in più della nostra assessora - da tempo aveva già smentito qualsiasi notizia sulla pericolosità delle mascherine), ora la notizia che le Marche sarebbero diventate arancioni per un errato modus operandi nei report tra Regione e Ministero sull'indice di saturazione dei posti letto e sul numero dei tamponi, si tratterebbe dunque di un malinteso.






...

"Dopo ben due mesi passati a dare ordini e disposizioni ai dipendenti della Regione Marche senza alcun titolo, oggi, al termine di una selezione dall'esito scontato, viene finalmente ufficializzato l'incarico a Mario Becchetti quale nuovo segretario generale dell'ente. Anche da questi atteggiamenti si può misurare lo scarso rispetto che la nuova maggioranza di destra nutre per le istituzioni e il personale.






...

Basterebbero forse queste parole a rispondere al direttore dell’Ufficio scolastico regionale Marco Ugo Filisetti. Parole scritte da uno che la prima guerra mondiale l’aveva combattuta davvero e ne era uscito vivo, per miracolo: il fante Giuseppe Ungaretti. Ma non bastò, ce ne volle un’altra ancora peggiore, per arrivare all’articolo 11 della Costituzione, che contiene il principio pacifista su cui si basa la nostra convivenza e cittadinanza.




...

Didattica a distanza: la Regione a lavoro per sostenere gli studenti. La decisione di favorire la didattica a distanza per le scuole superiori e delle università come stabilito dagli ultimi Dpcm del Governo nonché dalle ordinanza regionali, nel tentativo di scongiurare il più possibile il formarsi di occasioni di contagio, comporta alcune difficoltà per gli studenti e le famiglie.


...

Il Movimento “Dipende da Noi” intende ricordare che chi ha responsabilità educativa ha il dovere di aiutare i giovani a riconoscere che la guerra, ogni guerra, è una mattanza, progettata dai potenti sulla pelle di chi potente non è.






...

"Dopo la fase istruttoria di ricognizione delle criticità riscontrate per procedere alla stabilizzazione del personale che sarà il motore della ricostruzione nelle 4 regioni del cratere, come coordinamento abbiamo condiviso ed elaborato, grazie al contributo degli uffici dell’Anci nazionale e di concerto col Commissario Legnini, un pacchetto di richieste che Anci chiederà al Governo di inserire nella prossima legge di bilancio".