...

Per una volta nessun ‘passeggiatore’ fuori posto. E – come spesso accade, per fortuna – non sono state riscontrate irregolarità nemmeno tra le attività commerciali. Quella di giovedì è stata dunque un’altra giornata densa di controlli relativi alle restrizioni imposte per il coronavirus, ma questa volta gli abitanti della provincia di Pesaro e Urbino si sono mostrati ligi e impeccabili. Ed era tutt’altro che scontato.






...

Calano i nuovi contagi nella provincia di Pesaro e Urbino, ma non l’attenzione delle forze dell’ordine verso chi esce di casa senza una ragione essenziale. Sono stati quasi mille – 993, per l’esattezza - i controlli eseguiti nella giornata di mercoledì lungo tutto il territorio provinciale. E – ancora una volta – si registrano diverse denunce: ben 30.


...

Prosegue l’azione di monitoraggio del Garante Andrea Nobili negli istituti penitenziari marchigiani. Già effettuati, tramite il mezzo telematico, colloqui con i detenuti di Montacuto e Villa Fastiggi. Diverse le problematiche al centro dell’attenzione, soprattutto per quanto riguarda i rapporti con i familiari nella difficile situazione determinata dall’emergenza Coronavirus.




...

Ogni giorno un bollettino. Ogni giorno i numeri di chi si sporca la fedina penale perché non rispetta le restrizioni dovute all’emergenza coronavirus. Cifre che evidentemente non spaventano quanto dovrebbero, perché le denunce continuano comunque ad aumentare. Soltanto martedì - nella provincia di Pesaro e Urbino - sono infatti finite nei guai altre 31 persone per essersi allontanate da casa per ragioni non essenziali.


...

Nel pomeriggio del 24 e nella mattina del 25 marzo 2020, in autostrada A14, nell’area di servizio Metauro ovest, in direzione Sud, pattuglie della Sezione Polizia Stradale di Pesaro e della Sezione Polizia Stradale di Ancona hanno proceduto ad un posto di blocco, convogliando tutto il traffico in circolazione sulla rete autostradale nell’area di servizio in territorio pesarese.


...

Non stavano rispettando le prescrizioni del governo dovute all’emergenza coronavirus, così sono stati temporaneamente chiusi. Sono due esercizi commerciali della provincia di Pesaro e Urbino, scoperti nei giorni scorsi dalle forze dell’ordine a non osservare le restrizioni vigenti. Intanto prosegue imperterrita la caccia ai passeggiatori: soltanto lunedì ne sono stati denunciati altri 35 in tutto il territorio provinciale.


...

Il Gores ha comunicato che, nelle ultime 24 ore, sono stati effettuati 391 tamponi di cui 148 risultati positivi.




...

Le foto di Fano pubblicate sulla pagina Facebook del sindaco Massimo Seri mostrano una città deserta. Sono la prova di una domenica in cui, verosimilmente, i cittadini sembrano aver rispettato le restrizioni vigenti in merito agli spostamenti imposte a causa della proliferazione del coronavirus (qui gli ultimi numeri sul contagio). Eppure i dati provinciali parlano di tutt’altro scenario.





...

Ancora troppi i trasgressori in strada. Ma i ‘furbetti della passeggiata’ devono tenersi pronti, perché sono in arrivo nuove restrizioni. Intanto, in virtù di quelle già in vigore, sono state 17 le violazioni contestate nella sola giornata di giovedì 19 marzo nella provincia di Pesaro e Urbino, a fronte degli 877 controlli effettuati. Un dato preoccupante che si somma ai numeri ancora più inquietanti dei giorni precedenti.


...

La quarantena è una dura prova per tutti. Ma una cosa va sempre ricordata: il nostro ‘sacrificio’ non è assolutamente nulla in confronto a ciò che stanno passando tante altre persone. In primis i malati, ma anche chi sta lottando per la loro vita, al netto di tutte le altre categorie professionali che continuano a rimanere operativi per il bene di tutti. Medici e infermieri, però, sono davvero in prima linea in questa tremenda battaglia contro il coronavirus. Dopo il racconto di Letizia Pietrini, vi riportiamo le parole di un’altra infermiera. Martina Turiani è una fanese in servizio all’ospedale San Salvatore di Pesaro, lì dove davvero si vive in trincea contro il Covid-19, tra turni massacranti e camici intrisi di sudore. Questa è la sua preziosa testimonianza, pubblicata giovedì sul suo profilo Facebook.





...

Meno controlli, ma più denunce. È l’amaro bottino di un’altra giornata spesa dalle forze dell’ordine a combattere contro l’egoismo e l’ignoranza di alcuni cittadini della provincia di Pesaro e Urbino. Soltanto mercoledì, infatti, sono state segnalate 33 persone ‘a spasso’ senza una valida ragione. A questo numero si sommano le 11 contestazioni per violazioni a carico di altrettanti esercizi commerciali.


...

Sono stati 980 i controlli effettuati martedì nella provincia di Pesaro e Urbino. A questi vanno aggiunti quelli dei giorni precedenti, tra cui i 1140 di lunedì. La ‘morale’ è soltanto una: le forze dell’ordine stanno facendo verifiche a tappeto tra gli ancora troppi ‘ furbetti della passeggiata’ che – nonostante il continuo proliferare del coronavirus - si trovano in strada senza delle reali motivazioni. Soltanto martedì le denunce sono state 16.