...

Mille test rapidi e quasi cento tamponi in due settimane: il presidente degli industriali di Pesaro Urbino, Mauro Papalini, parla di “una risposta eccellente” da parte delle aziende associate e di “grande soddisfazione” per l’avvio della fase operativa del protocollo siglato con l’Università di Urbino e con il Laboratorio di Diagnostica Molecolare dell’Ateneo guidato dal Prof. Magnani.



...

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto insignire dell'onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l'emergenza del coronavirus.







...

Prosegue, su disposizione del Questore di Pesaro e Urbino, l’attività del personale della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti in particolare di eroina, sostanza ultimamente tornata con forza nell’ambiente dei tossicodipendenti anche per il basso costo delle dosi.


...

«L'obbligo di mascherina nelle aree della movida entrerà in vigore da domani (venerdì 29 maggio) a martedì 2 giugno, dopo le ore 18, su lato nord di viale Trieste (da piazzale della Libertà al porto), Baia Flaminia (Campo di Marte e piazza Europa) e Sottomonte (lungo la ciclabile). Oltre a largo Aldo Moro, via Cavour e via Cecchi». Lo comunica il sindaco Matteo Ricci.


...

A Sottomonte Matteo Ricci si posiziona in una piazzola cementata tra la ciclabile e la spiaggia. Da quel punto il sindaco spiega in un video «cosa sono le aree attrezzate che solo per questa estate saranno messe a disposizione della spiaggia libera». Corrispondenti a cinque piazzole interessate al disegno: tre a Sottomonte, una a Baia Flaminia e una a Fiorenzuola.


...

Tutti insieme a braccia conserte in strada per dire no alla pedonalizzazione di viale Trieste. Questa mattina diversi commercianti ed esercenti di Viale Trieste e dintorni hanno manifestato il loro dissenso nella proposta di pedonalizzazione che sarà messa in atto dal Comune: un divieto h24 per le auto e un cambio della viabilità nella zona mare con due distinte aree pedonalizzate, una quella nei pressi di viale Zara e l’altra dall’altezza di viale Fiume fino a viale Pola.



...

Giorni di fermento dopo il varo del DL Rilancio. Infinite le telefonate di cittadini che chiedono l’ecobonus al 110%. commenta Luca Bocchino Responsabile Sviluppo Economico Categorie e Territori. Peccato che la norma diventerà realtà solo a partire da luglio e l’applicazione delle stessa comporterà ulteriori rinvii nel tempo, tenendo ferme ancora per un mese le imprese del Comparto Casa.



...

Matteo Ricci fa il punto dopo il comitato sicurezza, uscendo dalla prefettura: «E’ stata accolta la nostra proposta di rendere obbligatoria la mascherina nelle zone della movida per questo lungo weekend. Ovvero da venerdì 29 maggio a martedì 2 giugno, dopo le ore 18. Andremo a individuare le aree precise». Ma sicuramente, rende noto il sindaco, «ci saranno il lungomare dalla Palla fino al porto, la zona di Baia Flaminia e la ciclabile Sottomonte».





...

Si è tenuta questa mattina, presieduta dal Prefetto Vittorio Lapolla in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, con la partecipazione dei vertici delle Forze di Polizia unitamente agli Amministratori e ai Comandanti delle Polizie locali dei Comuni di Pesaro, Urbino, Fano, Mondolfo e Gabicce Mare.




...

«Dal tre giugno giochi sanificati e sicuri per i bambini». Nel rispetto delle misure di precauzione e distanziamento, spiega il sindaco Matteo Ricci, «si potrà tornare a utilizzare i giochi per i bambini in quattro aree verdi pubbliche della città: parco Scarpellini, Foro Boario a Borgo Santa Maria, giardini di viale Zara e giardini di via Volontari del Sangue in zona Cinque Torri».


...

Il bonus-bici? Una ottima idea che ristretta però a troppa poca gente. Per questo il capogruppo Pd in Regione Francesco Micucci ha presentato una mozione per impegnare la Regione a farsi portavoce presso il Governo di una modifica del provvedimento, che al momento consente di accedere al bonus solo ai residenti dei capoluoghi di Provincia o delle città sopra i 50 mila abitanti.






...

Le Prefetture di Pesaro e Urbino e di Rimini informano che sono pervenute le comunicazioni congiunte dei Presidenti delle Regioni Marche ed Emilia Romagna unitamente a quelle dei Presidenti delle Province di Pesaro e Urbino e di Rimini, per effetto delle quali, a decorrere dalla data odierna, è stata determinata per i residenti delle predette province, la possibilità di effettuare visite a congiunti residenti nelle province confinanti.


...

Una carcassa di tartaruga marina della specie caretta-caretta è stata rinvenuta questa mattina sul litorale pesarese.


...

La pandemia ha messo in crisi l'economia delle Marche ed in particolare il settore del trasporto persone. Siamo completamente senza lavoro. Confartigianato Trasporti, in rappresentanza delle 900 aziende del settore (bus da turismo, scuolabus, autonoleggiatori e taxisti) che occupano circa 1.200 addetti, ha chiesto al Governo centrale un intervento immediato per fronteggiare la crisi relativa al coronavirus.


...

Uno step significativo, molto più che simbolico. Perché nessuno ha la sfera di cristallo, e la responsabilità di ognuno sarà determinante – lo è già da ora – per l’andamento dei contagi da coronavirus e per il nostro stesso futuro. Ma la recente chiusura della rianimazione Covid dell’azienda ospedaliera Marche Nord è un fatto davvero molto importante. Come fosse uno spartiacque, e ora sta a noi non fare marcia indietro. Lo sappiamo bene tutti, ma lo sa ancora meglio chi in quei reparti ha combattuto per la vita dei pazienti. E per tutti noi. Angeli come Letizia Pietrini e Martina Turiani, che guardano al futuro con una prudenza più che condivisibile.



...

Le Prefetture di Pesaro e Urbino e di Rimini informano che sono pervenute le comunicazioni congiunte dei Presidenti delle Regioni Marche ed Emilia Romagna unitamente a quelle dei Presidenti delle Province di Pesaro e Urbino e di Rimini, per effetto delle quali, a decorrere dalla data odierna, è stata determinata per i residenti delle predette province, la possibilità di effettuare visite a congiunti residenti nelle province confinanti.