...

Via libera dell’assessore Saltamartini alla proposta della consigliera Vitri. Dopo Emilia Romagna, Umbria, Lazio, Abruzzo, Provincia autonoma di Trento e da ieri pomeriggio anche una nuova sperimentazione in Veneto, le farmacie diventeranno parte attiva dello screening anche nella nostra regione.



...

«Il tema della mobilità sostenibile negli ultimi anni è stato un asse trasversale e prioritario nella programmazione regionale. Guardando al futuro e anticipando molte regioni, le Marche sono diventate un riferimento negli incentivi per i mezzi di trasporto pubblico meno impattanti, per gli investimenti nelle ciclovie e nella mobilità elettrica. Mi auguro che questa attenzione prosegua anche nelle scelte della nuova Giunta».




...

La sindaca di Ancona Valeria Mancinelli all'attacco dopo la sconfitta dem: “Anche il complessivo dato nazionale, pur moderatamente positivo, non cancella anzi l'esigenza urgente di una radicale rigenerazione dell'intero campo progressista, per rimettersi in sintonia con i bisogni e le domande del Paese reale”


...

“Alle marchigiane e ai marchigiani chiediamo un voto utile per le Marche’.E’ l’appello del segretario regionale Pd, Giovanni Gostoli, fiducioso sulle prossime elezioni regionali, soddisfatto della riuscita della manifestazione regionale a Civitanova Marche con oltre mille persone e di una campagna elettorale che, nonostante le difficoltà causate dal Covid-19 e il periodo estivo, è stata di una forte mobilitazione, grazie anche alla bella squadra del Partito democratico.




...

“Per la prima volta nelle Marche si parlerà di sport femminile. Un progetto che, da tempo, avevo a cuore e su cui è ora di aprire un confronto. Da anni, le donne dello sport sono in corsa verso l’uguaglianza cercando di rompere quel muro di convenzioni basate su un maschilismo imperante: dobbiamo voltare pagina e dire basta alle discriminazioni”.


...

Fare pressing sull’Ufficio scolastico regionale affinché si attivi per dare risposte più tempestive alle diverse esigenze delle scuole marchigiane, insistere con forza sulla stabilizzazione degli organici, ma anche attivare tavoli di confronto tra enti locali, sindacati, insegnati, presidi, genitori e terzo settore per progettare una scuola più flessibile, in grado di lavorare a piccoli gruppi e quindi di innalzare il livello di qualità dell’attività didattica.





...

“Si è aperta la corsa per le prossime elezioni regionali in un periodo davvero difficile segnato dai problemi sanitari, economici e sociali causati dal Coronavirus. Per noi la vita delle persone viene prima della campagna elettorale. La priorità è proteggere lavoratori, famiglie e imprese dalla nuova crisi. Sappiamo bene le difficoltà provocate dal lockdown che hanno coinvolto tante attività economiche, in tutti i settori, e molti lavoratori. Nelle Marche ci siamo rimboccati le maniche per dare risposte con rapidità a chi vive una situazione difficile”. E’ il commento del segretario regionale Pd Giovanni Gostoli rispetto alle 50 misure messe in campo dalla Regione Marche con Piattaforma210.



...

“E’ inaccettabile che 40 mila lavoratori dell’artigianato nelle Marche non abbiano ancora ricevuto il pagamento degli ammortizzatori sociali. Nel pieno dell’emergenza inedita e mondiale provocata dal Coronavirus, con il conseguente lockdown, il Governo Conte con tempestività ha introdotto strumenti straordinari per ampliare gli ammortizzatori sociali al fine di scongiurare licenziamenti e la chiusura di molte attività produttive.




...

“Oggi è una bella giornata per tanti marchigiani. Più soldi in busta paga e meno tasse per 436.827 lavoratori”. È il commento del segretario regionale Pd, Giovanni Gostoli, al taglio del cuneo fiscale in busta paga previsto dall’ultima Legge di Bilancio e che oggi, 1 luglio, entra in vigore per 16 milioni di italiani.



...

Parte dall'ex Lazzaretto il candidato a presidente della Regione Marche e attuale sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, un luogo simbolico di Ancona per ricominciare anche dalla politica. Il "sindaco dei sindaci" come lo hanno definito dalla coalizione del centro sinistra per il suo impegno anche nell'Anci ne è convinto: "Vinceremo noi". Ad appoggiarlo anche il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli. Infrastrutture, sanità e imprese tra i punti programmatici


...

“La Regione Marche è stata tra le regioni migliori a gestire l’emergenza sanitaria e poi un modello nella ripartenza della fase due : prima con i protocolli per le riaperture graduali e in sicurezza, adesso con gli aiuti economici. Mentre la destra è chiusa nei Palazzi romani a litigare sulla candidatura a Presidente, noi pensiamo ai marchigiani con concretezza e serietà.


...

“Un passo avanti importante a sostegno delle famiglie e dell’economia marchigiana a cui deve seguire rapidamente l’applicazione concreta”. Si è espresso così il consigliere Federico Talè al termine della seduta odierna dell’Assemblea legislativa regionale che ha dato il via libera alla manovra da oltre 210 milioni per fronteggiare le gravi conseguenze sul tessuto socio-economico causate dalla crisi epidemiologica da Coronavirus.





...

“Stiamo vivendo un’emergenza epocale in Italia e nelle Marche a causa della diffusione del nuovo Corona Virus. E’ un momento molto difficile che ha richiesto uno sforzo al Governo, alla Regione Marche, ai Comuni, alle istituzioni sanitarie, alla Protezione Civile e misure straordinarie per contenere la diffusione del virus e mettere in sicurezza la popolazione, in particolare i più deboli e i più fragili.


...

Per il Partito democratico le pari opportunità tra uomini e donne, la rimozione di ogni forma di disuguaglianza, è una delle più grandi questioni del nostro tempo. Vogliamo fare delle Marche una terrà all’avanguardia sulla parità di genere che per noi rappresenta anche uno straordinario motore per un nuovo sviluppo sostenibile, economico e sociale. La sfida è grande e possiamo vincerla insieme.




...

Nessun miglioramento per quanto riguarda le liste d’attesa, nessun contrasto all’aumento della mobilità passiva e aumento di quella attiva verso il privato, chiusura di importanti reparti nei 13 ospedali pubblici e successivamente riaperti attraverso la gestione di soggetti privati: questo il bilancio allarmante della sanità a chiusura della legislatura Ceriscioli.