...

"Oggi la ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti ha annunciato che auspicabilmente già nella giornata di domani usciranno le linee guida per i centri estivi, integrate con lo 0-3 e i soggiorni residenziali. La Regione Marche contemporaneamente provvederà a recepire le linee con decreto attuativo".





...

In occasione del primo week end di riapertura dei locali, diverse sono state le problematiche che i gestori di bar e ristoranti hanno dovuto affrontare; in questa sede ci preme sottolineare una problematica che interessa in particolare i gestori dei bar, con riferimento alla vigilanza che essi dovrebbero assumere per prevenire assembramenti in prossimità dei loro locali.


...

Troppe persone in giro e troppo vicine tra loro. Le mascherine? Poche, e troppo spesso abbassate sotto il mento. Il centro storico e – soprattutto – la zona mare hanno subito ripreso vita dopo la fine del lockdown dovuto al coronavirus. Forse troppo, o comunque troppo presto. I dati del Gores dimostrano che tre nuovi casi di contagio su quattro riguardano persone under 35. E i sindaci del territorio non ci stanno. Massimo Seri compreso.





...

Con l’ultimo decreto governativo le restrizioni sugli spostamenti dovute al coronavirus sono praticamente scomparse. Resta però l’impossibilità di varcare i confini regionali senza una comprovata ragione. E – ovviamente – rimangono in vigore l’obbligo del distanziamento sociale e il divieto di creare assembramenti. È anche per questo che i controlli non si sono fermati neppure in questa terza settimana di ‘Fase 2’. Anche se il numero di violazioni registrate è ormai ridotto al minimo.



...

L’avvertimento era arrivato forte e chiaro: dopo un esordio di Fase 2 piuttosto rivedibile dal punto di vista degli assembramenti, si era già detto che nel weekend i controlli si sarebbero fatti ancora più serrati. Eppure, tra sabato e domenica, non sono state poche le sanzioni per l’inosservanza delle restrizioni – per di più alleggerite – contro il coronavirus.


...

Da lunedì 18 maggio via libera anche per ristoranti, pizzerie, bar, caffetterie e tutte le attività di somministrazione alimenti e bevande. Finisce il lockdown nelle Marche così come nella vicina Emilia Romagna (salvo blocchi da parte del Governo) e si riparte pur con tutta una serie di accorgimenti, primo fra tutti, la pulizia e sanificazione dei locali.



...

“Si prevede bel tempo, e non è facile fare controlli, ma per il fine settimana è prevista un’intensificazione delle verifiche sul territorio”. Così l’assessora alla polizia locale Sara Cucchiarini ha preannunciato le nuove misure che verranno adottate nel weekend per far fronte agli assembramenti registrati in questi giorni. In primis nelle spiagge.


...

Ma saranno le Regioni a poter decidere come gestire le riaperture, che saranno differenziate in base alla situazione territoriale: ci si affida al buonsenso dei governatori e alla responsabilità dei cittadini.



...

Da lunedì 4 maggio, con l’avvio della fase 2, sarà di nuovo possibile tornare al cimitero a salutare i propri cari, muniti di mascherina e mantenendo la distanza interpersonale di almeno 1 metro. Per svolgere attività di cura delle tombe e/o dei fiori votivi c'è l'obbligo di usare i guanti procedendo al lavaggio delle mani con soluzione idroalcolica prima e dopo l'uso degli stessi.