...

Da mesi FP CGIL-CISL FP e UIL FPL Marche sostengono un confronto regionale obbligatorio, ai sensi del nuovo CCNL, per l’applicazione di importanti questioni contrattuali quali il riconoscimento delle indennità di turno ai lavoratori turnisti, la stabilizzazione dei lavoratori precari, il corretto dimensionamento dei fondi contrattuali con cui si garantisce il lavoro straordinario, i servizi sanitari e, quindi, tutte le spettanze economiche dovuti ai lavoratori.



...

Si è tenuto mercoledì 6 febbraio all Mole Vanvitelliana “Aula Emprende” una delle azioni previste nell’ambito di iEER, il progetto faro finanziato da Interreg Europe che raccoglie 10 Regioni d’Europa per definire percorsi e soluzioni smart al fine di rafforzare gli ambienti imprenditoriali innovativi a favore di giovani imprenditori per rendere più efficaci gli interventi FSE e FESR.


...

"L'incontro istituzionale Marche Umbria sul concordato preventivo della Astaldi che si è tenuto ieri a Fabriano è stato convocato su richiesta delle associazioni di categoria e, oltre ai loro rappresentanti, hanno partecipato i presidenti delle Regioni Marche e Umbria, oltre a Guido Petrosino della società Quadrilatero (anche in rappresentanza di Anas) insieme ai rappresentanti del coordinamento delle imprese creditrici.



bianchi
Fuochi d'artificio per Capodanno
Vasta scelta di fuochi, fontane, botti..etc....
Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...


...

Le preoccupazioni delle aziende marchigiane ed umbre e di tanti lavoratori per i possibili sviluppi della situazione della Ditta Astaldi, da alcuni mesi in regime di concordato in continuità, al centro dell’incontro che si è svolto, questo pomeriggio, in Regione tra i capigruppo consiliari, le sigle sindacali, le associazioni di categoria e i rappresentanti marchigiani ed umbri delle stesse aziende.



...

Saranno saldi in linea con quelli dello scorso anno, ma avranno la straordinaria opportunità di risvegliare i consumi. I consumatori potranno così tornare a trovare “vere” occasioni nei nostri negozi. Pronti quindi per i saldi invernali che cominceranno nelle Marche il 5 Gennaio e che, secondo l’Ufficio Studi Confcommercio prevedono una spesa media a famiglia di 280 euro e di circa 121 euro a persona per abbigliamento, calzature e accessori.