...

L’Amministrazione degli Ospedali Riuniti continua a confondere le acque: è della scorsa settimana un articolo sulla stampa locale in cui il Direttore Amministrativo accusa, “quei Sindacati” in contrasto con questa vergognosa scelta aziendale, di “volere il recupero dei fondi facendo restituire l’importo al personale che lo ha ricevuto in passato” .



...

Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil Marche esprimono forte preoccupazione per la situazione che ad oggi si è venuta a determinare per i cantieri Quadrilatero, non solo per i destini individuali dei lavoratori, coinvolti nella procedura di licenziamento collettivo, ma per l’opera nel suo complesso.


...

Le Segreterie regionali di CGIL CISL UIL esprimono una profonda preoccupazione per l’emendamento al Decreto Milleproroghe, votato al Senato il 6 agosto scorso, che ha bloccato il finanziamento degli interventi per la riqualificazione delle periferie e delle aree degradate delle città, differendo fino al 2020 l’efficacia delle convenzioni firmate dallo Stato a dicembre scorso.




...

Le componenti sindacali CGIL,CISL, UIL, SPI, FNP, UILP di Fabriano, partecipano alle iniziative dei cittadini e delle cittadine in difesa della indispensabile attività dell'Ospedale territoriale "Engles Profili" Mentre nel proprio Statuto la Regione Marche si impegna a rendere effettivo il diritto costituzionale alla salute, nei fatti fa registrare scelte politiche alquanto discutibili e contrarie al principio di universalità del diritto alla salute sancito dalla Costituzione.


...

La Segr. Gen. CGIL Marche Daniela Barbaresi, il Segr. Gen. CGIL Macerata Daniel Taddei e il Segr. Gen. FILLEA CGIL Massimo De Luca si sono incontrati presso la Regione Marche con l'Assessore Regionale Angelo Sciapichetti ed il direttore del servizio di Protezione Civile delle Marche David Piccinini.


...

Rileviamo con grande soddisfazione e con un pizzico di stupore, leggendo i quotidiani locali, che per il Presidente della Regione Marche il sistema sanitario regionale è in ottima salute. Tante e positive sembrano essere le novità che hanno caratterizzato il 2017, vero e proprio anno di svolta per la sanità delle Marche.