...

Un ragazzo che si siede al pianoforte, pronto per suonare un’altra canzone. Sembra un momento come tanti, tipico di un concerto, ma non lo è. Perché la tappa anconetana del tour di Ultimo ha avuto un sapore molto diverso rispetto alle altre. Il giovane cantautore romano ha infatti dedicato la sua canzone “Farfalla bianca” alle vittime della tragedia della Lanterna Azzurra di Corinaldo. E ai loro familiari, ovviamente, che erano lì tra il pubblico.



...

Sono almeno sette i colpi messi a segno dalla banda individuata dai carabinieri di Fano. Erano “soliti” far saltare gli sportelli bancomat con dell’esplosivo, di cui erano abbondantemente in possesso. Si chiama “tecnica della marmotta”, e i criminali in questione hanno dimostrato di essere dei veri professionisti in materia. Ora i due custodi della banda sono stati arrestati.


...

Non aveva ancora vent’anni il ragazzo che venerdì sera è rimasto vittima di un incidente lungo la strada mondaviese, quella che collega Fossombrone a Sant’Ippolito. Li avrebbe compiuti il prossimo 17 giugno, non fosse stato per quel tragico schianto che se l’è portato via. Fatale l’impatto con una quercia, l’unica della zona. Per lui non c’è stato niente da fare.




...

Colori che esplodono sulla tela. Ondate di energia trasmesse attraverso la pittura. Belle vibrazioni che arrivano a destinazione grazie a immagini potenti e che sanno di infinito. Tutto questo è “Natarian”, la mostra inaugurata lo scorso 16 marzo nella Sala Ipogeo di Piagge (Terre Roveresche) in collaborazione con l’associazione culturale ProArt. Il cui successo ha indotto gli organizzatori ad allungarne la “vita”: per visitarla, infatti, ci sarà tempo fino al 14 aprile.


Vivere Civitanova
Racconta la tua storia a VC!
Diamo voce alle storie del territorio. Sei indignato per qualcosa che ti è successo? Pensi che la...
bianchi
ZAINI SEVEN, COMIX, DIADORA
Vasto assortimento di Zaini per la scuola, ultimissimi arrivi. Novità assoluta!!...





...

Sciacalli del web di nuovo in azione. L'account Instagram di Benedetta Vitali – la 15enne fanese vittima della tragedia della Lanterna Azzurra di Corinaldo – è stato di nuovo violato da qualche hacker senza scrupoli. Il classico furto di followers. In altre parole: per la seconda volta in pochi mesi, qualcuno ha sottratto a Benedetta tutti i suoi amici virtuali presenti sul social. Per finta che siano suoi. O di qualcuno che ha pagato per rubarli.



...

Un'auto semidistrutta. Un muretto sgretolato. Un cartello abbattuto. E poi i carabinieri, la polizia municipale, i vigili del fuoco, il 118. Infine loro, gli uomini delle pompe funebri. A terra, un telo bianco che copre il corpo di un uomo. È la triste scena a cui ha assistito - poco prima di mezzogiorno - chi stava transitando all'altezza del semaforo di Marotta, all'incrocio tra la statale e via Valcesano.




...

Uno scatto di rabbia. Tanto è bastato per provocare il caos nel reparto di chirurgia dell’ospedale di Urbino. Protagonista un 70enne di Pergola, che all’improvviso ha scaraventato il carrello degli infermieri contro la sua badante. Tutto questo nell’attesa di un intervento che era stato programmato da tempo. Gli stessi sanitari sarebbero poi stati aggrediti dall’uomo.



...

Un gatto appeso al cancello di casa, a circa settanta centimetri da terra. Un animale morto, probabilmente per un investimento, appiccicato lì a mo’ di monito. Difficile dire a quale scopo. Quel che si sa è che Andrea Mei gestisce la pagina Facebook “Consiglio dei cittadini di Terre Roveresche”, e che da tempo porta avanti una battaglia per fare chiarezza su una sorta di “colonia” felina in via Garibaldi, lì dove un tempo vi era il comune di San Giorgio di Pesaro. Ma l’attenzione è rivolta in primo luogo verso i bracconieri, contro cui Mei si starebbe battendo un po’.



...

È spuntata dal nulla, con uno scatto dal marciapiede. Non voleva semplicemente attraversare la strada: tutto lascia pensare che la sua intenzione fosse proprio quella di gettarsi contro le auto in corsa. E c’è riuscita. Un fanese a bordo della sua vettura l’ha urtata, e lei è finita contro l’asfalto, dove ha rotolato più volte. Poi ha preso a calci e pugni le altre auto che ha incontrato. Fino all’arrivo della polizia.



...

Una lama lunga nove centimetri, con il manico che spuntava dalle tasche. Un’arma del genere non poteva di certo passare inosservata. Tantomeno in procura. Eppure un giovane papà fanese ci ha provato lo stesso. Ha accompagnato il figlio al tribunale dei minori di Ancona con un coltellino a serramanico a portata di mano. Scoperto da una guardia giurata, è stato poi denunciato.