...

Incontro promosso dal Garante Andrea Nobili per proseguire il confronto sulla condizione in cui vengono a trovarsi bambini e adolescenti a causa dell’emergenza Coronavirus. Protagonisti dell’iniziativa, attivata in videoconferenza, diversi amministratori e rappresentanti degli enti locali che aderiscono alla “Rete regionale delle città sostenibili e amiche dei bambini e degli adolescenti” (Comuni capofila Fano e Porto Sant’Elpidio) e funzionari del Servizio politiche sociali della Regione Marche.


...

All’inizio dell’emergenza Coronavirus aveva lanciato un appello a dirigenti scolastici e docenti, affinché nessun ragazzo fosse lasciato indietro con la didattica a distanza. Ora il Garante dei diritti Andrea Nobili si rivolge al Direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Marco Ugo Filisetti, e al Presidente di Anci (Associazione Nazionale Comuni) Marche, Maurizio Mangialardi, per rappresentare le numerose segnalazioni ricevute in merito alle difficoltà incontrate, da parte di diversi studenti in condizione di fragilità socioeconomica, nel seguire le lezioni a distanza per mancanza di strumenti informatici idonei. E lancia anche alcune proposte.



...

Prosegue l’azione di monitoraggio del Garante Andrea Nobili negli istituti penitenziari marchigiani. Già effettuati, tramite il mezzo telematico, colloqui con i detenuti di Montacuto e Villa Fastiggi. Diverse le problematiche al centro dell’attenzione, soprattutto per quanto riguarda i rapporti con i familiari nella difficile situazione determinata dall’emergenza Coronavirus.


...

Le Marche come esempio nazionale di buone pratiche. Nel corso dell’incontro con i familiari delle vittime della tragedia di Corinaldo, il Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha espresso apprezzamento del il “Codice etico dell’intrattenimento – Regole per i locali a tutela dei minori”, voluto dal Garante regionale dei diritti, Andrea Nobili, e reso possibile attraverso il pieno coinvolgimento di Confcommercio e Cogeu (Comitato genitori unitario).


...

Lo scorso gennaio ha preso avvio negli Istituti Penitenziari di tutta la regione il ‘Progetto Carceri’ della Croce Rossa Italiana Comitato regionale Marche in collaborazione con l’Ufficio del Garante dei diritti della persona, che proseguirà con una serie di incontri intramurari sulla legalità fino al mese di giugno 2020.