Fermo: Compleanno al tempo del covid: la cena alternativa del montegiorgese Andrea Marani

2' di lettura 21/11/2020 - asporto per tutti gli amici invitati con identico menù, e poi come dice il detto popolare "il gioco dell'ua, ognuno a casa sua".

Per qualcuno festeggiare il compleanno è davvero molto importante. Soprattutto se gli anni che si compiono sono quelli che segnano i cosidetti giri di boa. Festeggiare il 40mo compleanno con gli amici in tempi di covid è davvero difficile, anzi impossibile. Ma ecco la genilialata di Andrea Marani, cittadino montegiorgese che di amici ne ha tanti e da tutti è considerato l’amico degli amici.

Lui ha organizzato una cena di asporto per tutti i suoi invitati. Ha personalmente portato ad ognuno di loro un pasto completo a base di pesce, dall’antipasto al dolce, con tanto di bottiglia di vino.
Un menù uguale per tutti, che poi ciascuno ha consumato in casa propria. Superata anche la formula social del lockdown in cui le cene a distanza avvenivano in collegamento su piattaforme on line, Andrea e i suoi amici special guest hanno preferito affidarsi a whatsApp, scambiandosi messaggi e immagini, per commentare le portate e brindare insieme. L’organizzazione perfetta dell’evento sta anche nella cura dei particolari e Andrea non si è risparmiato. Su ogni pacco recapitato c’era anche il menù , proprio come al ristorante. Mancava solo il caffè che sul menù consigliava di farlo “callo de casa vostra”.

Certo non è stata la festa che si aspettava per i suoi 40 anni, ma Andrea al Covid non ha proprio voluto dargliela vinta. Anche perché a causa di questo subdolo virus era già saltato il suo matrimonio previsto quest’anno e che ora ha riprogrammato a maggio 2021. Tanti auguri anche da parte della nostra Redazione. Per tutto.








Questo è un articolo pubblicato il 21-11-2020 alle 17:39 sul giornale del 23 novembre 2020 - 341 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, marina vita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bCXY





logoEV