La situazione della Piattaforma210: oltre 65 milioni di euro nei conti dei cittadini

2' di lettura 07/09/2020 - Con oltre 65 milioni di euro già a disposizione negli Iban dei cittadini, degli enti, delle imprese e delle associazioni, la Piattaforma 210 messa in campo dalla Regione Marche ha fornito un immediato sostegno post Covid a numerosissimi settori della società e dell’economia marchigiana, come il turismo e la cultura, i trasporti, il sociale, l’agricoltura, il commercio e la pesca e il mondo dell’informazione locale.

La maggior parte dei contributi (circa 54 milioni di euro) è stata erogata attraverso la presentazione di una istanza precompilata dai singoli richiedenti su una apposita sezione del sito istituzionale, mentre alcune misure sono state destinate a enti e aziende per incrementare le risorse a disposizione per il funzionamento e il rilancio delle funzioni e dei servizi pubblici più strategici (trasporti, sostegno alla locazione, supporto per l’assistenza alle disabilità…). Risultati significativi sono stati sinora raggiunti nel settore del commercio: 4.040.000 euro per le attività con sede fissa e mobile (4.040 domande liquidate); 9.060.000 euro per i gestori di ristoranti, bar e gelaterie (3.961 domande liquidate); 4.980.000 euro nel settore che comprende parrucchieri, estetiste, operatori del benessere, tatuatori e piercing (3.320 domande liquidate) e 7.548.250 euro per le attività artigianali, dei servizi e del trasporto taxi, Ncc e impianti a fune (con un totale di 7.376 domande accolte e liquidate).

A oggi sono inoltre 419 i contributi erogati alle imprese del settore pesca e acquacoltura per un totale di 1.369.950 euro. Da sottolineare inoltre, tra i contributi per il sociale e per lo sport, 817 liquidazioni a favore di altrettante organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale, per un totale di 1.985.652,84 euro, 3.866.166,19 euro versati negli Iban di 1.584 organizzazioni sportive marchigiane e 2.749.531, 32 euro, di cui hanno beneficiato 172 cooperative sociali di tipo A e B. Importante riscontro, in termini numerici, anche per il sostegno al lavoro giovanile, con 2.020 (pari a 1.616.000 euro) istanze liquidate in termini di indennità una tantum per i tirocini extracurriculari sospesi a causa dell’emergenza Covid-19. La Regione ha erogato infine 1.982 contributi alle imprese e agli operatori del settore turismo, per una somma complessiva di 5.291.000 euro ed ha finora pagato 895 voucher ai turisti marchigiani che durante l’estate hanno deciso di trascorrere almeno due notti in una località della regione non appartenente alla loro provincia di provenienza, con una misura che, considerata la significativa disponibilità economica ancora utilizzabile, potrà essere intensificata nei mesi autunnali per promuovere un’offerta turistica destagionalizzata e capace di valorizzare una importante parte del territorio e del patrimonio naturalistico e storico culturale della regione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-09-2020 alle 19:35 sul giornale del 08 settembre 2020 - 174 letture

In questo articolo si parla di regione marche, economia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvgl





logoEV