Pesaro: Coronavirus: paziente in terapia intensiva trattato con plasma, è fuori pericolo

1' di lettura 27/07/2020 - Il primo paziente trattato con il plasma nella regione Marche è fuori pericolo. Nella giornata di oggi è stato trasferito dal reparto di terapia intensiva al reparto di Malattie Infettive dell’azienda ospedaliera Marche Nord.

Il 14 luglio scorso il paziente, 67 anni, è stato spostato dal reparto di Malattie Infettive a quello di terapia Intensiva perché le sue condizioni si erano aggravate a seguito di una polmonite interstiziale da Covid e con gli organi compromessi, in particolare i polmoni.

“Come prevedono i nuovi protocolli – spiega il primario di terapia Intensiva di Marche Nord Michele Tempesta – il paziente non è stato intubato e abbiamo deciso di somministrargli il plasma iperimmune già dal giorno successivo. A questa somministrazione ne sono seguite altre due, il 17 luglio e il 19. Dopo i primi giorni in cui il paziente si è dimostrato stabile dopo una settimana è sensibilmente migliorato, fino ad essere fuori pericolo. Un percorso che ci da’ molte speranze. Vorrei ringraziare tutte le strutture operative che hanno collaborato e in particolare la direzione che ci ha creduto fin dall’inizio”.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2020 alle 18:01 sul giornale del 28 luglio 2020 - 2035 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Ospedali Riuniti Marche Nord, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brLa





logoEV