Fano: Vede la Madonna e rompe il vetro con una testata: denunciato 18enne

Carabinieri 1' di lettura 29/06/2020 - Ha visto la Madonna e ha pensato di far danni. No, nessuna apparizione mistica. Il 18enne di Fano protagonista della vicenda ha 'soltanto' notato l'immagine sacra all'interno di una cappella votiva. Poi ha rotto il vetro con una testata.

Il fatto risale alla notte tra il 23 e il 24 giugno, a Sant'Ippolito in via Raffaello. Il ragazzo era 'in trasferta' con gli amici, e non è stato difficile risalire a lui. Una volta fermato dai carabinieri di Fossombrone ha confessato di aver commesso il gesto, scagionando di fatto i compagni, poi è scattata la denuncia a piede libero.

Che si voglia parlare di bravata o di vero e proprio atto blasfemo, di certo non si tratta del primo episodio del genere ai danni di madonnine o di edicole votive. Si ricordano, infatti, la distruzione di una madonnina a Calcinelli di Colli al Metauro (era la vigilia di Pasqua dello scorso anno, i dettagli) e – più di recente – l'abbandono di una altra statuetta raffigurante la Madonna in un'aiuola-spartitraffico a Torrette di Fano (qui un approfondimento).

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano






Questo è un articolo pubblicato il 29-06-2020 alle 16:59 sul giornale del 30 giugno 2020 - 837 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vandalismo, fano, carabinieri, sant'ippolito, articolo, Simone Celli, atti blasfemi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpmN





logoEV