Fano: Paura al pronto soccorso: aggredite due dottoresse al Santa Croce

ospedale santa croce fano 1' di lettura 04/05/2020 - Due dottoresse sono state aggredite due notti fa nei locali del pronto soccorso dell’ospedale Santa Croce di Fano. A renderlo noto un comunicato della direzione generale dell’azienda ospedaliera Marche Nord.

I due episodi si sono succeduti a poche ore l’uno dall’altro. “I nostri medici, gli infermieri e gli operatori socio-sanitari – ha spiegato il direttore del pronto soccorso di Marche Nord Umberto Gnudi - continuano a svolgere il loro lavoro con abnegazione. Questi episodi ci lasciano sgomenti e sconcertati, soprattutto, in queste settimane in cui gli operatori hanno lavorato e continuano a farlo con dedizione e sacrificio, durante giornate interminabili e che continuano a restare impresse nella mente di tutti”.

Sulla questione è intervenuta anche il direttore generale di Marche Nord Maria Capalbo. “Voglio ringraziare le forze dell’ordine – ha detto - che anche oggi, come nel corso di questi lunghi giorni, ci dimostrano la loro vicinanza. I nostri operatori hanno svolto e continuano a svolgere il loro mestiere con passione e professionalità, in questi giorni come durante l’emergenza Covid”.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 04-05-2020 alle 12:15 sul giornale del 05 maggio 2020 - 547 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, aggressione, medici, ospedale santa croce, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bkQR





logoEV