INPS: nuovo accesso semplificato al sito per le domande di prestazione legate all'emergenza Coronavirus

inps 1' di lettura 26/03/2020 - Da oggi, alle modalità tradizionali di accesso al sito www.inps.it (PIN dispositivo rilasciato dall’Inps, SPID di livello 2 o superiore, Carta di Identità Elettronica 3.0 - CIE, Carta Nazionale dei Servizi- CNS), si aggiunge una nuova modalità “semplificata”, che prevede l’inserimento delle sole prime otto cifre del PIN, ricevute via SMS o e-mail, dopo aver richiesto il PIN online o tramite Contact Center (803 164 gratuito da rete fissa, oppure 06 164164 a pagamento da rete mobile).

Una volta ricevute (via SMS o e-mail) le prime otto cifre del PIN, il cittadino le può quindi immediatamente utilizzare in fase di autenticazione per la compilazione e l’invio della domanda on line per le sole prestazioni di seguito indicate:
- indennità professionisti e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa;
- indennità lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’AGO;
- indennità lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali;
- indennità lavoratori del settore agricolo;
- indennità lavoratori dello spettacolo;
- bonus per i servizi di baby-sitting.

Se la prima parte del PIN non dovesse arrivare entro 12 ore dalla richiesta, il cittadino potrà a chiamare il Contact Center per la validazione.

Con riferimento al “bonus per i servizi di baby-sitting”, se la domanda è stata inoltrata con il PIN semplificato, il cittadino dovrà venire in possesso anche della seconda parte del PIN, per la necessaria registrazione sulla piattaforma Libretto di Famiglia e il riconoscimento telematico del bonus.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2020 alle 17:50 sul giornale del 27 marzo 2020 - 2647 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, inps, comunicato stampa, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bium





logoEV