19 contagiati su 20 nella casa di riposo di Corridonia

1' di lettura 26/03/2020 - Decisamente non trascurabile il difetto di comunicazione che ha creato agitazione ed una naturale preoccupazione nei familiari degli anziani assistiti nella casa di riposo

Suscita nei familiari degli anziani particolare apprensione i casi di coronavirus che emergono con una certa frequenza nelle case di riposo. Ansia ed inquietudine avevano provocato il caso di Cingoli. Problemi seppure di minore entità erano stati segnalati a Montefalcone Appennino. Oggi suscita una certa preoccupazione i 19 su venti contagi nella casa di riposo di Corridonia. I parenti sono particolarmente allarmati perché non ricevono adeguate informazioni sullo stato di salute dei lori cari e si chiedono se anche loro stessi magari sono stati contagiati e sono asintomatici.
“Non fa piacere - si legge su una pagina di fb – avere la notizia del contagio alla casa di riposo dove è ospitato un tuo familiare dai social.”
E' evidente che ci sia stata una mancanza di comunicazione.
“Ce ne scusiamo – dice il Sindaco del Comune di Corridonia – ma va precisato che informazioni medico sanitarie non sono di competenza comunale e quindi abbiamo ritenuto di dover astenerci dal farlo.”

Viverefermo offre gratuitamente un servizio di notizie in tempo reale
È possibile ricevere sul proprio cellulare le notizie dei comuni della provincia di Fermo su WhatsApp.
Il servizio è particolarmente utile in caso di comunicazioni d'emergenza.
Per iscriversi tramite
WhatsApp: inviare un messaggio con scritto: "Notizie on" al numero 351 8341319




redazione Vivere Fermo


Questo è un articolo pubblicato il 26-03-2020 alle 10:33 sul giornale del 27 marzo 2020 - 564 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, corridonia, fermo, casa di riposo, notizie, contagio, articolo, Redazione VivereFermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/birq