Civitanova: Le ordinanze anti-coronavirus fanno un baffo ai ladri: raid continui negli chalet del lungomare centro

effrazione ladri furto rapina 2' di lettura 20/03/2020 - È emergenza furti sul lungomare centro. Nell’ultima settimana molti degli chalet nel tratto tra il porto e il Batik hanno subito la non certo gradita visita dei ladri.

La chiusura forzata dei locali causa emergenza coronavirus fa sì che al loro interno ci sia ben poco di valore da rubare: bottiglie di vino, cibo surgelato, solo in un caso il bottino è arrivato a un cellulare e un pc. Anche un’abitazione in via Regina Margherita è stata “visitata” nei giorni scorsi, ma i malviventi non avevano fatto i conti con il fatto che i proprietari fossero in casa e, sentendosi scoperti, se la sono data a gambe levate. Il problema vero in questi casi sono più che altro i danni procurati a porte, vetrate e infissi, di fatto un ulteriore salasso per gli esercenti in un periodo già di per sé complicato. Ai furti si aggiungono poi le numerosissime segnalazioni di effrazioni ad auto parcheggiate lungo le strade: c’è gente che segnala addirittura di essersi ritrovata il finestrino rotto per pochi spiccioli.

A segnalare la situazione è stato l’ex consigliere comunale Livio De Vivo, che a diverse delle attività colpite ha fornito il suo supporto professionale per la riparazione dei danni, con alcuni post su Facebook. De Vivo ha sottolineato come, nonostante ordinanze e provvedimenti, di giorno il lungomare continui ad essere frequentatissimo. «Ci sono ragazzi a gruppetti in spiaggia che giocano, persone che fanno selfie, passeggiate e chiacchierate varie e chi con i rollerblade e o con leggera corsa si diverte sulla ciclabile a smaltire calorie e fare sport, naturalmente tutti senza mascherina o altre precauzioni. Questa gente ha percepito il messaggio e ha capito l'importanza di restare a casa?».

A quanto pare, però, di movimento sul lungomare ce n’è anche di notte, visti i numerosi illeciti segnalati in quest’ultima settimana. Una grana in più per le forze dell’ordine.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2020 alle 20:31 sul giornale del 21 marzo 2020 - 752 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bh8p





logoEV