Civitanova: Furto con spaccata in parruchieria, danni ingenti ma bottino modesto

ladri 1' di lettura 12/02/2020 - Non è andata molto bene ai ladri che, nella notte tra martedì e mercoledì, si sono introdotti nella parrucchieria Barbara R. in via D'Azeglio. Dopo aver sfondato la vetrina, sono riusciti a portare via solo oggetti di bigiotteria per un valore di circa 40 euro.

Il fatto è successo nel cuore della notte e ad accorgersi di quanto successo è stata un'amica della titolare, che passando davanti al locale in via Massimo D’Azeglio dopo essere uscita da poco dal mercato ittico ha notato la vetrina sfondata. La donna però aveva il telefono staccato e solo alle 5, trovando sul suo telefono molte chiamate, ha realizzato cosa fosse accaduto. All'arrivo sul posto, la titolare ha potuto solo constatare lo stato delle cose: ovvero il suo locale messo a soqquadro dai malviventi in cerca di qualche spicciolo. “Lascio sempre la serranda rialzata di qualche centimetro da terra perché altrimenti si blocca – racconta la parrucchiera – evidentemente l’hanno forzata, poi hanno sfondato la vetrata. Una volta dentro avranno cercato i soldi ma io non lascio mai nulla in cassa, al massimo qualche euro in monete. Dalle dimensioni del buco devono essere state delle persone di corporatura piccola. Un’idea su chi possa essere stato noi ce la siamo fatta, ma senza prove materiali non ci possiamo accusare nessuno”.

La titolare sporgerà denuncia ai carabinieri, ma non sarà facile risalire ai responsabili del fatto, tanto più che non ci sono telecamere nell’esercizio commerciale. Visto il modus operandi, si può solo immaginare si tratti di microcriminalità o di tossici in cerca di qualche euro per una dose.






Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2020 alle 10:45 sul giornale del 13 febbraio 2020 - 475 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgb3





logoEV