Porto Recanati: 48enne arrestata e portata in carcere per sfruttamento della prostituzione

Carabinieri 1' di lettura 28/01/2020 - Nel primo pomeriggio di lunedì i militari della Stazione di Porto Recanati, dopo complesse ed articolate indagini e ricerche sul territorio, sono riusciti definitivamente a rintracciare e trarre in arresto una 48enne nigeriana destinataria di ordine di carcerazione emesso nei primi giorni di gennaio dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata.

La donna, che si era rifugiata in un appartamento all’ottavo piano del noto condominio HotelH house, è stata fermata ed associata alla casa circondariale di Pesaro dove sconterà una pena definitiva di quattro anni e due mesi di reclusione, oltre al pagamento di una multa di euro mille per reati legati allo sfruttamento aggravato della prostituzione in concorso con suo connazionale già in carcere dal giugno del 2016.






Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2020 alle 15:49 sul giornale del 29 gennaio 2020 - 886 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfCq