Fermo: Sindaco: "Quanto manca per la nuova residenza per anziani a Montegiorgio?"

2' di lettura 13/01/2020 - A che punto sta la realizzazione della nuova residenza per anziani presso l'ex Convento dei Cappuccini a Montegiorgio? L'abbiamo chiesto al Sindaco Michele Ortenzi che guida il paese da giugno 2018 e che ha presentato questo progetto in seno al programma elettorale della sua lista civica " Progettiamo Montegiorgio".

"In teoria sarebbe tutto pronto -ci risponde- in pratica, invece, siamo bloccati da un cavillo burocratico con la Soprintendenza delle Belle Arti che ancora ci impedisce di acquisire la proprietà di quella struttura e quindi di andare avanti.
Va spiegato - chiarisce il Sindaco - che quell' area con tanto di Convento e Chiesa è di proprietà della Confraternita della Misericordia che ce la cederebbe in cambio dei locali che ospitano la loro attuale sede in Via Giotto di proprietà comunale.
L'accordo tra noi e loro c'è; si tratta di uno scambio alla pari sul quale abbiamo già convenuto.
Quindi siamo in continuo contatto con la Soprintendenza per arrivare alla soluzione del problema burocratico che speriamo arrivi il più presto possibile.
Noi abbiamo già in mano lo studio di fattibilità tecnico economica e siamo pronti a pubblicare il bando per affidarne la gestione a chi sarà interessato.
Il costo per la realizzazione dell'opera si aggira intorno ai 3.000.000 di euro.
La nuova residenza per anziani avrà una capienza di 80 posti, di cui 60 ci sono già stati affidati dalla Regione, tra cui 20 per la RSA demenza e 20 per malati di Alzheimer".
Attualmente la Casa di Riposo comunale si trova in pieno centro storico, conta 24 ospiti ed ha 16 operatori tra cuochi, addetti alle pulizie, al servizio lavanderia e assistenti.
Nel 2016 a causa del sisma la casa è stata evacuata e gli anziani sono stati trasferiti presso il San Paolo a Piane di Montegiorgio.
Sono rientrati in sede solo a marzo 2018 dopo che erano stati effettuati i lavori di messa in sicurezza.
Si registra un costante aumento delle richieste di ricovero da parte di anziani che per motivi di salute o familiari non possono più risiedere presso il proprio domicilio, ma la struttura non riesce ad ospitarne di più. La nuova residenza per anziani da realizzare presso l'ex convento dei Cappuccini, con i sui considerevoli spazi interni ed esterni, intercetterebbe i bisogni di tutto il territorio.






Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2020 alle 21:10 sul giornale del 14 gennaio 2020 - 465 letture

In questo articolo si parla di politica, sindaco, rsa, intervista, casa di riposo, residenza per anziani, articolo, all'Alaleona di Montegiorgio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beZa





logoEV