IN EVIDENZA





2 marzo 2020

...

Sono mamma di tre figli: la prima è affetta da una grave malattia rara e versa in stato di severa disabilità ed altri due figli in età scolare. Risiedo nelle Marche e precisamente nel comune di Fano. Seguo attentamente le notizie che vengono divulgate giorno per giorno circa il diffondersi del “CORONAVIRUS” e le misure adottate al momento al fine di contrastarne un rapido contagio.







...

Si è concluso nella tarda mattinata di domenica il direttivo regionale del Partito Domocratico, convocato nella sede del partito di Chiaravalle, che ha sancito a larghissima maggioranza, la designazione di Maurizio Mangialardi, sindaco di Senigallia e presidente dell'Anci Marche, come candidato presidente per la Regione Marche alle elezioni di primavera.



...

Intervista ad Alessandro Carbonari, vincitore del titolo di Campione d’Italia Under 12 con l’accademia tennistica del Circolo Cittadino. “In una settimana molto delicata per via del Coronavirus, la nostra comunicazione ha funzionato efficacemente”








...

Nelle prime ore della mattinata di sabato, sotto le direttive del Colonnello Michele Roberti, i Carabinieri del Reparto Operativo e della Compagnia di Macerata, nel corso di un articolato servizio coordinato a largo raggio, esteso lungo le arterie interne della provincia al confine con l’anconetano, hanno ottenuto un nuovo importante risultato nell’attività di contrasto al diffuso fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.




...

“Il presidente del consiglio regionale Mastrovincenzo certifica oggi a mezzo stampa che il PD delle Marche non è in grado né di amministrare né di amministrarsi. Una manica di poltronari incapaci e litigiosi che invocano l’intervento di Zingaretti per trovare un candidato credibile.



...

"Oggi il Pd ha dato prova di grande compattezza e spirito di squadra. Maurizio Mangialardi può aprire una nuova stagione per le Marche. Ha la forza e l'innovazione necessarie. Da Sindaco e Presidente Anci Marche ha la consapevolezza dei problemi e delle potenzialità dei nostri diversi territori.


...

“Adesso siamo tutti impegnati, Regione e Governo, per tutelare la salute e la sicurezza dei cittadini, dei lavoratori e delle lavoratrici, di fronte all’emergenza Coronavirus. La salute viene prima di tutto. Allo stesso tempo siamo già al lavoro anche per mettere in campo misure per sostenere le difficoltà economiche delle imprese, dei professionisti e delle attività produttive”.



1 marzo 2020


29 febbraio 2020

...

Ci mancava soltanto il meteorite. Le cronache – locali e non solo – si stavano già affannando tra coronavirus e tante altre notizie. Ma nella mattinata di venerdì se n’è aggiunta una davvero insolita. Un ‘bolide’ ha infatti attraversato il cielo di Fano e di Senigallia. E non solo, dato che sono arrivate migliaia di segnalazioni di avvistamento da tutta Italia. E pure dall’altra sponda dell’Adriatico.





...

Distanza forzata. Sara Stroppa definisce così la situazione che si è venuta a creare per colpa del coronavirus. Lei è una 42enne originaria di Codogno, ma da anni vive a Fano per lavoro. Genitori, parenti e amici, però, sono ancora lassù. In quella che oggi viene tecnicamente – e forse volgarmente – chiamata ‘zona rossa’. Un confine più immaginario che reale separa il dentro dal fuori, un limite che però si fa concreto quando ti costringe a rimanere in apprensione per i tuoi cari senza poterli riabbracciare. Segue la lettera integrale di Sara. Uno sfogo, un grido di dolore trasmesso per iscritto che getta una luce diversa sul concetto di ‘quarantena’. E che ci riscalda al di là delle definizioni, dell’odio gratuito e dei freddi numeri.