Clima: Cop25, rinvio sul nodo centrale del mercato di carbonio

1' di lettura 15/12/2019 - Probabilmente se ne riparlerà a Bonn nel giugno 2020

Delusione di molti paesi alla Cop25 di Madrid perchè non si è riusciti a raggiungere un accordo sull'articolo 6 dell'Accordo di Parigi sulla regolazione globale del mercato del carbonio, il nodo più difficile da sciogliere. E' in corso la plenaria dei 196 Paesi più l'Ue per il via libera al documento finale e alcuni delegati stanno ora intervenendo esprimendo la forte delusione. Se ne dovrebbe riparlare a Bonn nel giugno 2020. "Sembra che la Cop25 di Madrid stia fallendo. La scienza è chiara, ma la si sta ignorando. Qualunque cosa accada non ci arrenderemo mai. Abbiamo solo appena iniziato". Scrive su Twitter l'attivista Greta Thunberg in merito agli esiti della conferenza mondiale dell'Onu sui cambiamenti climatici.






Questo è un articolo pubblicato il 15-12-2019 alle 14:36 sul giornale del 16 dicembre 2019 - 229 letture

In questo articolo si parla di cronaca, edoardo diamantini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bd7H


logoEV