Il mese dei Diritti dell'infanzia: presentato il calendario delle iniziative Unicef

3' di lettura 06/11/2019 - Un mese dedicato ai diritti dei minori. In occasione del trentesimo anniversario della Convenzione Onu sui diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza presentato, a Palazzo delle Marche, il programma di iniziative messe in cantiere da Unicef Marche, con il patrocinio di Assemblea legislativa e Garante dei diritti.

“Con l’Unicef lavoriamo ormai da tempo ed abbiamo sottoscritto diversi protocolli – ha sottolineato il Presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo - sia a livello regionale che nazionale. Significativa la collaborazione per il progetto, tradotto in legge dal Consiglio regionale, che ha portato alla costituzione della Rete per le città sostenibili e amiche dei bambini. Il 20 novembre, per la giornata dell'Infanzia e adolescenza, nell'ambito delle celebrazioni in Aula consiliare, incontreremo i comuni che hanno già aderito alla stessa rete, consegnando l’attestato ufficiale di partecipazione”.

Mastrovincenzo ha ricordato l'impegno dell'Assemblea legislativa nei confronti dei diritti dell'Infanzia. “In questi anni abbiamo incontrato più di 1000 ragazzi e abbiamo adottato provvedimenti importanti, come quelli per il contrasto al bullismo, al cyberbullismo e alle ludopatie, o per l’istituzione del Parlamento degli studenti. E’ nostra intenzione condividere percorsi istituzionali e legislativi per la piena tutela dei diritti. In occasione del 20 novembre abbiamo esteso l'invito per le celebrazioni in Aula anche ai rappresentanti dei Consigli comunali dei ragazzi, confermando l’attenzione per un confronto costante e diretto con le nuove generazioni”.

Il Garante dei diritti, Andrea Nobili ha voluto ringraziare l'Unicef “per quello che fa quotidianamente in relazione alla tutela dei minori, elemento a cui aspetta la centralità del nostro operare quotidiano e che in diverse occasioni sta ormai assumendo caratteri di emergenzialità”. Nobili ha posto l'accento sul valore della Convenzione Onu. “Una delle carte più importanti, ma anche una di quelle più disattese – ha evidenziato - perché in molti Paesi non esiste la piena tutela dei diritti e tanti giovani sono costretti a fuggire cercando nuove speranze per il loro futuro. E non dimentichiamoci che proprio questa tutela è il parametro di sensibilità di una democrazia, è la cartina al tornasole della sua compiutezza”.

Ad illustrare nel dettaglio il programma di eventi, che si snoderanno nel corso di tutto il mese di novembre, il Presidente Unicef Marche, Italo Tanoni. “Abbiamo voluto dare un segnale concreto – ha spiegato - di quello che è l'Unicef all'interno della realtà regionale e in particolare nelle singole province. Per la prima volta ci presentiamo con una nostra immagine, curata dall'artista Bruno Mangiaterra, che ha realizzato il bozzetto della brochure con il calendario degli appuntamenti, e mettendo in cantiere numerosi appuntamenti, con particolare attenzione alla giornata del 20 novembre dove tutte le province si presentano con un programma univoco”. Previsti laboratori, incontri e letture preparatorie che proseguiranno fino al termine del mese con diversi momenti di approfondimento dedicati sempre ai diritti dell'infanzia.

In allegato PDF il pieghevole.



...
...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2019 alle 16:26 sul giornale del 07 novembre 2019 - 664 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcup





logoEV