Ancona: fermato alla guida di un tir carico di elettrodomestici rubati, arrestato 52enne

camion aperto 1' di lettura 10/10/2019 - Guidava un'autoarticolato carico di merce rubata: bloccato e arrestato dalla polizia un 52enne pugliese.

L'uomo è stato fermato in autostrada nella notte tra domenica e lunedì dai poliziotti della Squadra mobile e dell’ufficio di Polizia di Frontiera di Ancona, con la collaborazione della Polizia Stradale. Il tir era carico di elettrodomestici rubati, dal valore complessivo di circa 100mila euro, sottratti poche ore prima da un centro di stoccaggio merci a Gaggiano, alle porte di Milano.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la refurtiva sarebbe stata rubata dal magazzino attraverso una finestra, in modo da eludere gli allarmi volumetrici. In questo modo le operazioni hanno richiesto sicuramente molto tempo, almeno otto ore, e numerosa “forza lavoro” da parte della banda che avrebbe organizzato il grosso furto. Il tir era molto probabilmente diretto in Puglia, dove la merce sarebbe stata poi riciclata.

Il 52enne è stato arrestato per il reato di ricettazione aggravata. Mercoledì mattina il gip ha convalidato il fermo e disposto gli arresti domiciliari.






Questo è un articolo pubblicato il 10-10-2019 alle 16:28 sul giornale del 11 ottobre 2019 - 2303 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, ricettazione, autostrada A14, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbvY





logoEV