Senigallia: con la patente revocata e senza assicurazione fugge all'alt, bloccato e denunciato

polizia stradale 1' di lettura 09/09/2019 - Nel pomeriggio di domenica gli agenti del Commissariato di Polizia di Senigallia, nel corso delle attività di controllo del territorio, hanno notato transitare un motociclo in viale dei Pini e hanno deciso di sottoporlo ad accertamento.

Pertanto gli agenti hanno intimato l’alt al conducente il quale inizialmente sembrava rallentare ma ad un certo punto ha accelerato bruscamente e, nonostante l’evidente segnalazione dell’alt, il conducente si è dato alla fuga.

Gli agenti si sono posti dunque all’inseguimento, che è proseguito per diverse centinaia di metri, finchè l’uomo ha imboccato la pista ciclabile impedendo agli agenti di proseguire con l’auto. Un polizotto però si è posto all’inseguimento a piedi, mentre l’altro agente ha effettuava una manovra per bloccarne l’uscita. In realtà, l’uomo, pensando di esser riuscito a scappare, dopo circa 100 metri ha arrestato la corsa del motore ed è sceso a piedi e dopo poco è stato raggiunto dall’agente che si era posto al suo inseguimento che prontamente lo ha bloccato, nonostante questi tentasse di allontanarsi.

Bloccato, l’uomo, i poliziotti lo hanno sottoposto all’accertamento. Si tratta di E.F. di anni 45 circa, operaio, di origine sarda, che risultava avere dei pregiudizi penali ma anche la patente di guida revocata. Inoltre è emerso che il motociclo era privo di assicurazione. Gli agenti pertanto hanno proceduto a denunciarlo per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale ed a elevare le sanzioni per violazione al codice della strada, pari a diverse migliaia di euro, nonchè al sequestro del veicolo






Questo è un articolo pubblicato il 09-09-2019 alle 12:57 sul giornale del 10 settembre 2019 - 952 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, polizia stradale, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bapd