Morrovalle: girava nudo al parco per rinfrescarsi con gli irrigatori, sanzionato un 35enne della Nuova Guinea

Carabinieri 1' di lettura 13/08/2019 - A Morrovalle, in via Giovanni Paolo II, frazione Trodica, poco prima delle 4 del mattino, dei giovani hanno riferito al 112 di un ragazzo di colore che camminava all'interno del parco Pegaso completamente nudo.

Sul posto la pattuglia dei Carabinieri ha rintracciato un giovane 35enne originario della Nuova Guinea che girava nel parco completamente nudo mentre erano attivati gli irrigatori.

Alle richieste di spiegazioni l’uomo si è giustificato dicendo che di notte non c'è nessuno in giro e per questo ha approfittato, per via del caldo, dell'acqua degli spruzzatori del parco per rinfrescarsi.

A quel punto, non avendo peraltro documenti al seguito, è stato fatto salire a bordo dell’Autoradio e riaccompagnato presso la propria abitazione distante alcune centinaia di metri.

Per il suo comportamento verrà sanzionato per atti osceni in luogo pubblico.

Il Codice Penale punisce chiunque compie atti osceni in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico. L’articolo 527 del Codice Penale rubricato “atti osceni”, recita: "chiunque, in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti osceni è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5.000 a euro 30.000. Si applica la pena della reclusione da 4 mesi a 4 anni e 6 mesi se il fatto è commesso all’interno o nelle immediate vicinanze di luoghi abitualmente frequentati da minori e se da ciò deriva il pericolo che essi vi assistano. Se il fatto avviene per colpa, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 51 euro a 309 euro".






Questo è un articolo pubblicato il 13-08-2019 alle 16:43 sul giornale del 14 agosto 2019 - 608 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, morrovalle, nudo, atti osceni, articolo, niccolò staccioli, gira nudo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0GB





logoEV