Senigallia: Carabinieri tra la gente al “Summer Jamboree": ragazzi trovati con la droga, controlli speciali

3' di lettura 06/08/2019 - Rinforzati i servizi di vigilanza in occasione della Summer Jamboree da parte dei Carabinieri della Compagnia di Senigallia.

Oltre al contingente di Carabinieri messo a disposizione della Questura per i servizi di ordine pubblico, nella serata dedicata all’Hawaiian Party è stato dispiegato sul territorio di Senigallia un rilevante dispositivo con l’impiego di pattuglie automontate e unità cinofile in servizio a largo raggio per rendere più sicura la permanenza dei tanti appassionati che hanno partecipato all’evento. I Carabinieri della Compagnia con i colleghi a “quattro zampe” “Argo” e “Yago” del Nucleo Cinofili di Pesaro, specializzati nella ricerca di esplosivo e di droga, hanno controllato le vie di accesso alla Stazione Ferroviaria, inoltre nel corso del servizio sono stati setacciati i viali dei Giardini della Rocca, Piazza del Duca, Piazza Manni e Piazza Garibaldi.

Due ragazze di 25 e 24 anni, provenienti da Bologna, sono state controllate alla Stazione Ferroviaria. La più giovane aveva nella borsa due involucri contenenti complessivamente circa un grammo di marijuana. Sempre nei pressi della Stazione ferroviaria è stato recuperato un borsello con all’interno alcune cartine e circa un grammo di marijuana ed una dose di cocaina. Il possessore evidentemente accortosi per tempo della presenza dell’unità cinofila, per non rischiare la denuncia, ha preferito disfarsi della droga abbandonando il borsello. Un 24enne di Modena, invece, su segnalazione del cane è stato perquisito dai Carabinieri in via Raffaello Sanzio ed è stato trovato in possesso di un involucro contenente circa 8 grammi di hashish nascosto nello zaino. I due ragazzi pizzicati con la droga sono stati condotti in caserma e segnalati al Prefetto per i provvedimenti di competenza per uso personale non terapeutico di sostanze stupefacenti.

Carabinieri a piedi hanno pattugliato Corso 2 Giugno e piazza Saffi. Mirati controlli infine sono stati eseguiti anche ai giardini Morandi e nelle adiacenze del palazzetto ex IAT, che in certe serate sono presi d’assalto dai parcheggiatori abusivi, diventando teatro di bivacchi. Il servizio ha avuto momenti specifici dedicati al controllo della circolazione stradale. Posti di controlli sono stati eseguiti in Via Bruno Giordano nei pressi dell’uscita dell’autostrada, in viale Leopardi all’altezza di Piazza Saffi e di porta Mazzini ed in Viale Bonopera all’altezza della Stazione dove è stato verificato anche il rispetto del numero di viaggiatori fatti salire a bordo dei bus navetta predisposti per il trasferimento dei visitatori dal centro a lungomare Mameli dove era in corso di svolgimento l’Hawaiian Party.

Nel corso del servizio sono state identificate e controllate in banca dati 137 persone e 84 veicoli, inoltre sono state elevate 13 contravvenzioni al codice della strada di cui 9 per guida senza le cinture di sicurezza. Una pattuglia del Nucleo Radiomobile, intervenuta a seguito di richiesta sul “112”, ha denunciato in stato di libertà un marocchino di 52anni per furto aggravato. L’uomo, residente a Porto Recanati ed in regola con il permesso di soggiorno, è stato bloccato all’interno del centro commerciale in via Nicola Abbagnano dove si era impossessato di generi alimentari vari, senza pagarli. Per oltrepassare le barriere antitaccheggio aveva staccato i codici a barre ed aveva nascosto la mercanzia in una borsa di stoffa sotto la maglietta. La refurtiva del valore di circa 25 euro è stata restituita al negozio.








Questo è un articolo pubblicato il 06-08-2019 alle 15:31 sul giornale del 07 agosto 2019 - 3375 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0uw





logoEV