Maggi (M5S): "Cesetti modifica la legge per la nomina a segretario regionale, proprio un bel servizio alla democrazia"

1' di lettura 10/07/2019 - Con la legge regionale del 15 maggio 2019 n. 12 è stato tolto il requisito dei 5 anni di esperienza per poter essere nominati segretario generale, solo ai dirigenti regionali. Appena approvata la legge, la dirigente regionale Maria Rosa Zampa, che i 5 anni di esperienza non li ha, veniva nominata Segretario generale del Consiglio regionale.

Il consiglio dei Ministri giovedì avrebbe impugnato la legge perché prevede una disparità di trattamento tra i dirigenti regionali e gli altri dirigenti delle pubbliche amministrazioni che i 5 anni di esperienza per ambire a quella carica debbono averli.

L'impugnazione però giovedì non ci sarà perché l'Assessore Cesetti ha mandato a Roma la proposta di legge 259/2019, che arriverà in Consiglio per l'approvazione il prossimo 23 luglio, nella quale non si ripristinano i 5 anni di esperienza per i dirigenti regionali, come il senso delle Istituzioni avrebbe suggerito, ma si tolgono dai requisiti per la nomina anche a tutti i dirigenti: regionali e non.

Con l'approssimarsi della fine della legislatura, quando il rischio di veder dimezzate le poltrone è concreto, tutto diventa lecito per il Pd, anche le soluzioni più pericolose come quella di permettere a chiunque di ricoprire una carica apicale in una Istituzione che approva le leggi.

Certo, mi si può obiettare, bisogna vincere un concorso, ma siamo abituati dalle cronache recenti che con un dovuto “aggiustamento” il concorso lo può vincere chiunque. Complimenti Assessore Cesetti, proprio un bel servizio ai marchigiani e alla democrazia!


Gianni Maggi - Capogruppo del Movimento 5 Stelle alla regione Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-07-2019 alle 16:36 sul giornale del 11 luglio 2019 - 556 letture

In questo articolo si parla di politica, cesetti, maggi, segretario regionale, zampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9vd





logoEV