Mancano i medici, servizio di oncologia dell’ospedale di Senigallia in difficoltà, Volpini lancia l'allarme

fabrizio volpini 1' di lettura 11/06/2019 - «Gravissima». Così il presidente della commissione Salute, Fabrizio Volpini, definisce la situazione che si è creata al servizio di Oncologia dell’ospedale di Senigallia.

Volpini ha lanciato l’allarme nella seduta di martedì del Consiglio regionale, chiedendo l’intervento urgente del presidente della Regione ed assessore alla Sanità, Luca Ceriscioli.

«Una serie di defezioni da parte dei medici per ragioni in particolare di malattia ha ridotto all’osso il personale – spiega Volpini –. Il servizio ha un carico di lavoro enorme al quale i due oncologi rimasti riescono a far fronte con fatica anche perché i malati con cui si relazionano sono malati seri che hanno bisogno di controlli assidui e di presa in carico. Consegno questa preoccupazione al presidente Ceriscioli ed anche l’impegno per tentare di porre rimedio alla situazione critica».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2019 alle 13:06 sul giornale del 12 giugno 2019 - 864 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabrizio volpini, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8t2





logoEV