Rischio tagli per 2 milioni al fondo sanità: il no del presidente Ceriscioli

luca ceriscioli| 1' di lettura 06/06/2019 - “Giù le mani dal fondo sanitario dove c’è bisogno di più risorse perché vogliamo offrire sempre di più ai nostri cittadini”: con decisione, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli interviene sulla bozza del Patto per la Salute 2019 da cui si evince un taglio di due miliardi di euro al fondo sanitario nazionale.

“Finalmente abbiamo scoperto qual è la ricetta della Lega e di Salvini per riaprire i piccoli ospedali, per rilanciare la sanità e per combattere le liste d'attesa: tagliare di due miliardi il fondo nazionale alla sanità. Mi sembra un'ottima ricetta, riducendo le risorse e tagliando i fondi sicuramente avremo più servizi e più risposte”. Ironizza Ceriscioli, che aggiunge: “a parte l’ironia, speriamo che questo annuncio si traduca in nulla di fatto. E sappiamo che il conto da pagare per iniziative prese è un conto salato, sono 40 i miliardi di buco che la politica nazionale ha prodotto, ma non è possibile scaricare sulla salute degli italiani e dei marchigiani le scelte sbagliate fatte dal governo” .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-06-2019 alle 15:28 sul giornale del 07 giugno 2019 - 735 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, luca ceriscioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8kd





logoEV