Ancona: forte odore dall'appartamento, i vicini temono il morto. Uomo viveva in condizioni disumane

Croce Gialla 06/02/2019 - Denutrito e in uno stato igienico-sanitario spaventoso: è sato trovato così dai sanitari della Croce Gialla un uomo di mezza età residente in un appartamento in zona Baraccola, ad Ancona.

Il 118 è intervenuto sul posto mercoledì mattina in seguito all'allarme lanciato da alcuni vicini, che sentivano da diversi giorni un forte odore proveniente dall'interno di un appartamento. Il timore di molti era che ci fosse una persona morta in avanzato stato di decomposizione.

Il padrone di casa ha però aperto la porta di casa ai soccorritori, che si sono trovati davanti una scena spaventosa. L'uomo viveva in condizioni disumane, senza acqua, gas e luce, e non mangiava da giorni. Il personale sanitario si è prodigato nel prestare le prime cure all'uomo; un milite della Croce Gialla è anche andato in un vicino supermercato per prendere del cibo e permettergli di rifocillarsi.

L'uomo è stato quindi trasportato per accertamenti all'ospedale di Torrette. Sul posto, oltre a Croce Gialla e automedica, è intervenuta anche la polizia municipale. I servizi sociali del Comune si sono già attivati per occuparsi del caso.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite WhatsApp, Telegram, Messenger e Viber di VivereAncona
Per Whatsapp aggiungere il numero 350 053 2033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereancona o cliccare su t.me/vivereancona.
Per Facebook Messenger cliccare su m.me/vivereancona.
Per Viber cliccare su chats.viber.com/vivereancona.






Questo è un articolo pubblicato il 06-02-2019 alle 18:08 sul giornale del 07 febbraio 2019 - 5744 letture

In questo articolo si parla di cronaca, croce gialla, baraccola di ancona, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a33F