Atletica: Vandi-record nei 200 indoor! Esordio con primato regionale assoluto per la 18enne

2' di lettura 13/01/2019 - Un’altra giornata da record al Palaindoor di Ancona. Stavolta protagonista è la 18enne Elisabetta Vandi che sfreccia in 24”24 nei 200 metri, all’esordio stagionale. La sprinter pesarese dell’Atletica Avis Macerata conquista subito il nuovo primato marchigiano assoluto: demolito di ben 24 centesimi il 24”48 di Francesca Ramini, un crono che risaliva a quasi dieci anni fa, il 7 febbraio 2009. Non poteva esserci debutto migliore per la giovane azzurra, in attesa di cimentarsi anche nei 400 metri di cui detiene il limite nazionale under 20.

Davanti a lei, sull’anello del capoluogo dorico, soltanto la lombarda Giulia Riva (Fiamme Oro) con il personal best di 24”06. Al maschile apre con 22.08 sul giro di pista indoor il 16enne Lorenzo Benati (Atl. Roma Acquacetosa), campione europeo under 18 dei 400 metri.

Nel doppio duello dei 60 ostacoli si migliora due volte Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) con 8”22 e 8”21 davanti al sambenedettese Andrea Pacitto (Atl. Virtus Cr Lucca), 8”32 e 8”27.

Tra gli allievi l’osimano Simone Romagnoli (Tam) toglie altri due centesimi al personale con 8”32. Sfida appassionante sulla pedana dell’asta con due atleti a 5,30: il ventenne Max Mandusic (Trieste Atletica), che eguaglia il personale all’aperto, e il romano Alessandro Sinno (Aeronautica).

In evidenza Edoardo Giommarini (Team Atl. Marche), non ancora 18enne di Altidona, che aggiunge dieci centimetri al suo primato con 4.40, stessa misura di Lorenzo Catasta (Sport Atl. Fermo).

Sugli 800 metri vinti in 1’54”85 da Guido Lodetti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), quarto Nicola Calcabrini (Atl. Recanati, 1’56”26) e sesto Ndiaga Dieng (Atl. Avis Macerata) con il nuovo primato italiano paralimpico Fisdir di 1’57”85.

Nella gara femminile successo in 2’17”60 della pesarese Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) con il terzo posto dell’azzurrina Emma Silvestri (Collection Atl. Sambenedettese), 2’18”10. La junior Martina Ruggeri (Atl. Fabriano) prevale nel lungo con 5.67, mentre nell’alto Benedetta Trillini (Tam) è seconda a quota 1.71.

Domenica 13 gennaio altri due meeting: giovanile e master al mattino, assoluto nel pomeriggio con diretta video streaming sulla pagina Facebook FIDAL Marche (fb.com/fidalmarche).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2019 alle 11:03 sul giornale del 14 gennaio 2019 - 1105 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, gara, atleti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3d0