Blitz antidroga al campus: trovati a scuola hashish e marijuana, segnalato uno studente di Trecastelli

3' di lettura 28/11/2018 - Nuovi controlli nelle scuole della città da parte dei Carabinieri della Compagnia di Senigallia, coordinati dal maggiore Cleto Bucci, che mercoledì mattina hanno eseguito dei mirati servizi di vigilanza al campus scolastico di via d’Aquino, finalizzati al contrasto allo spaccio ed all’uso di sostanze stupefacenti tra gli studenti.

I militari della Compagnia sono stati affiancati da due unità del Nucleo Cinofili di Pesaro con i colleghi a quattro zampe “Artur” e “Anita”. La vigilanza è stata eseguita sia nei plessi scolastici che nei parchi circostanti dove, generalmente, vengono occultati piccoli quantitativi di droga per poi essere spacciati all’uscita di scuola. Il servizio è iniziato con i controlli alle fermate degli autobus dove arrivano gli studenti pendolari per poi raggiungere a piedi i rispettivi istituti. Alcuni carabinieri ed una unità cinofila hanno atteso gli studenti ed hanno seguito le fasi della discesa dagli autobus. Contestualmente due autoradio del Nucleo Radiomobile hanno pattugliato le strade di accesso al campus ed hanno controllato a campione alcuni studenti con l’aiuto di militari in abiti borghesi.

I controlli poi, in accordo con i dirigenti degli istituti, sono stati estesi all’interno delle scuole. I Carabinieri hanno passato al setaccio i plessi di due istituti di istruzione superiore. In particolare, al cambio dell’ora di lezione, alcune aule sono state sgomberate ed i militari con l’ausilio dei cani hanno fiutato tra gli zaini. Invece, mentre gli studenti erano in aula, l’attività di vigilanza ha riguardato i corridoi, gli spogliatoi delle palestre ed i bagni. Il bilancio conclusivo, purtroppo, anche questa volta è stato positivo. Durante i controlli sono stati recuperati, nascosti nei servizi igienici, 6 piccoli involucri di cellophane o carta stagnola contenente sostanza stupefacente. Complessivamente sono stati sottoposti a sequestro 10 grammi hashish, 21 grammi di marijuana nonché 2 spinelli già confezionati e pronti per essere fumati.

Mentre erano in atto i controlli, uno studente appena 18enne, che probabilmente non si era accorto della presenza dei carabinieri, alla vista delle unità cinofile, si è recato velocemente in giardino dove ha tentato di disfarsi di un ulteriore involucro di plastica gettandolo a terra. La sua condotta tuttavia non è sfuggita ai militari che lo hanno fermato recuperando il piccolo involto che è risultato contenere 5 grammi di marijuana. I militari a quel punto si sono dovuti recare anche presso l’abitazione dello studente a Trecastelli dove hanno eseguito la perquisizione senza rinvenire ulteriori quantitativi di droga. Il ragazzo inoltre è stato segnalato alla Prefettura di Ancona per uso personale non terapeutico di sostanza stupefacente.

La droga rinvenuta a scuola, sottoposta a sequestro amministrativo, sarà distrutta nei prossimi giorni. I controlli, che oltre al fine educativo, hanno lo scopo di infondere maggiore sicurezza agli studenti e alle famiglie proseguiranno nei prossimi giorni.








Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2018 alle 18:08 sul giornale del 29 novembre 2018 - 813 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1Su





logoEV