Senigallia: un caso di pertosse alla Puccini, scatta la profilassi per tutti gli alunni dell'istituto

16/11/2018 - Un bambino ammalto di pertosse. E' il caso registrato alla scuola elementare Puccini, del Vivere Verde. Giovedì mattina tutti i genitori degli alunni frequentanto l'istituto sono stati informati, tramite uno specifico avviso, del caso di malattia infettiva che ha colpito uno dei bambini iscritti alla Puccini.

Ovviamente, per ragioni di privacy e per tutelare il minore, non è stata indicata la classe frequentata dal bambino ma la profilassi è scattata per tutti i bambini. La notifica, tramite il pediatra, è arrivata al dipartimento di Igiene e sanità pubblica dell'Asur in data mercoledì 14 novembre e ieri matti, al ritorno in classe, la dirigente Fulvia Principi ha proceduto a divulgare l'informativa a tutti i genitori.

La pertosse rientra nei ceppo delle malattie infettive per cui i bambini vengono vaccinati e per i cui vengono effettuati ben tre richiami. Improbabile quindi che un bambino cui siano state somministrate tutte le dosi vaccinali possa ammalarsi. Resta da capire se il bambino che ha contratto la pertosse non sia in regola con le vaccinazioni. Intanto per gli altri bambini la profilassi prevede un monitoraggio delle condizioni di salute e, se qualora i genitori dovessero notare sintomi sospetti, di contattare subito il servizio di Igiene e Sanità dell'Asur.

In realtà il rischio di un contagio, per i bambini vaccinati, è quasi nullo. Diverso invece il caso dei bambini che per qualche ragione non sono in regola con il calendario delle vaccinazioni, nonostante la normativa lo richieda per poter frequentare la scuola.





Questo è un articolo pubblicato il 16-11-2018 alle 00:30 sul giornale del 17 novembre 2018 - 431 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1rt