Ragazzini aggrediti in centro, alla stazione extracomunitaria picchia la figlia "scappata" di casa

polizia 01/11/2018 - E' stata una giornata di Halloween decisamente movimentata, in tutta la città. In pieno centro una gang di giovani ha aggredito un gruppetto di minorenno estorcendo loro del denaro mentre alla stazione mamma e figlia extracomunitarie si sono azzuffate per colpa della "fuitina" per andare in discoteca.

Alcuni ragazzini, minorenni, in pieno centro, nei pressi della Chiesa della Croce, sono stati fermati da tre giovani, due ragazzi ed una ragazza, che chiedevano con insistenza del denaro. Inizialmente i minorenni si sono rifiutati ma poi uno dei tre ha mostrato una bottiglia in vetro che teneva in mano quasi a voler minacciare di scagliarla addosso. Uno di loro ha anche dato uno schiaffo ad uno del gruppetto. A quel punto i ragazzini, anche per evitare maggiori reazioni, hanno dato qualche decina di euro e i tre velocemente si sono defilati per le vie del centro.

I ragazzini hanno quindi chiamato il 113 e gli agenti immediatamente hanno raggiunto il posto e dopo aver raccolto le descrizioni dei tre hanno avviato le ricerche in tutte le zone circostanti che però anche in considerazione del gran numero di persone in centro e alla stazione non hanno dato alcun esito. Nella zona non ci sono telecamere che avrebbero potuto fornire ausilio per l'immediata individuazione dei responsabili dell'aggressione che, al di là dell'esiguo importo in denaro, ha impaurito le giovani vittime.

Quasi in contemporanea gli agenti sono stati chiamati ad intervenire alla stazione dove, nel mezzo delle centinaia di giovani in attesa dei bus navetta che conducono ai locali da ballo, è stata segnalata una violenta lite tra donne extracomunitarie. Giunti sul posto i poliziotti hanno verificato la presenza di una donna che discuteva animatamente con due giovani ed altri connazionali che tentavano di separare le tre. Si trattava della madre di una delle due giovani che era preoccupata per il fatto che la figlia e l'altra giovane (sua nipote) dal pomeriggio si erano allontanate da casa senza dare notizie. In realtà le giovani avevano fatto una bravata e si stavano recando a ballare. Il 118 ha prestato soccorso ad una delle giovani e alla madre, tutte molto agitate. Al termine tutto il gruppo è rientrato nelle loro abitazioni.





Questo è un articolo pubblicato il 01-11-2018 alle 16:44 sul giornale del 02 novembre 2018 - 3920 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, polizia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZY5