Senigallia: ancora droga al campus, bloccato un minorenne, denunciato un altro giovanissimo

09/10/2018 - Nell’ambito del progetto “Scuole sicure”, avviato fin dall’inizio dell’anno scolastico e finalizzato al contrasto allo spaccio ed all’uso di sostanze stupefacenti, proseguono senza sosta i servizi che, già da giorni, vedono impegnati gli agenti del Commissariato di Polizia di Senigallia, coordinati dal vice Questore Aggiunto Licari, nei pressi delle scuole cittadine.

Martedì mattina, sono stati impegnati diversi equipaggi della Polizia, sia in divisa che in borghese, con il compito di prevenire e reprimere l'uso o spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi sia del campus scolastico ma anche di tutte le altre scuole presenti sul territorio comunale. Gli agenti, in particolare, giunti in via d’Aquino hanno notato un gruppo di giovani che confabulavano e si scambiavano qualcosa.

Pertanto hanno deciso di intervenire e verificare cosa stesse accadendo. Nell’occasione, hanno accertato il passaggio di un involucro da un giovane ad un altro e i due sono stati immediatamente bloccati. Accertato il fatto, gli agenti hanno proceduto ad identificare i giovani presenti e, fra questi, i due coinvolti nello scambio sono risultati essere minorenni; motivo per il quale sono stati immediatamente avvertiti i genitori e condotti in Commissariato.

Gli accertamenti compiuti dai poliziotti hanno consentito di verificare che effettivamente, come notato prima, vi era stato uno scambio di un involucro che risultava contenere hashish pari a circa 10 grammi. Gli ulteriori approfondimenti hanno consentito poi di attribuire specifiche e più gravi responsabilità al giovane che poco prima, sull’area pubblica prossima al campus, aveva ceduto l’involucro poi trovato in possesso del minore.

Il ragazzo, anch’egli minorenne, è stato trovato in possesso di un ulteriore importante quantitativo di hashish, pari a circa 80 grammi, verosimilmente destinati ad ulteriori cessioni. Inoltre il giovane aveva con sè diverse centinaia di euro ritenuti proventi dell’attività di spaccio. Gli agenti, pertanto, hanno provveduto a porre il giovane – che è stato affidato ai genitori- a disposizione dell’Autorità giudiziaria minorile, per il reato di cessione e detenzione di sostanza stupefacente nei pressi di un istituto scolastico, nonché al sequestro della sostanza stupefacente e del denaro di cui il minore era in possesso.

Denunciato anche il minore trovato, davanti al campus, in possesso dell’involucro contenente circa 10 grammi di hashish, poichè destinato ad ulteriori cessioni verosimilmente tra i giovani.







Questo è un articolo pubblicato il 09-10-2018 alle 11:44 sul giornale del 10 ottobre 2018 - 574 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZcr





logoEV