Ceriscioli incontra Unicef per le Marche

10/09/2018 - “La tutela dei diritti dell’infanzia è una priorità per tutti noi, non solo nei nostri ruoli politici e istituzionali, ma innanzitutto come persone. La Regione Marche continuerà dunque a sostenere le associazioni e le iniziative volte alla difesa dei diritti dei minorenni per garantire loro la piena partecipazione alle decisioni che li riguardano. Dobbiamo ripartire dai giovani per renderli protagonisti della vita democratica del nostro Paese e aiutarli a costruire il loro futuro”.

Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli questa mattina ha salutato la delegazione dell’Unicef per le Marche che si è presentata a Palazzo Raffaello rinnovata nelle cariche regionali e provinciali sotto la guida di Italo Tanoni, l’ex difensore civico per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza delle Marche, che ha ricevuto l’incarico di presidente regionale dell’associazione. La mission di Unicef è la Tutela dei diritti dell’infanzia nel mondo in base alla Convenzione internazionale del 1989 ratificata dall’Italia nel 1991.

Ad oggi sono ben 196 gli Stati che aderiscono all’atto composto da 54 articoli e tre protocolli opzionali (bambini in guerra; sfruttamento sessuale; procedura per i reclami). Il Comitato italiano per l’Unicef è presente in modo capillare sul territorio nazionale attraverso una rete di 110 comitati regionali e provinciali che hanno il compito di attuare a livello locale le iniziative nazionali e internazionali di sensibilizzazione e raccolta fondi a beneficio dei programmi sostenuti dall’Unicef internazionale. Nelle Marche collaborano 160 volontari nelle 5 province più un gruppo regionale Younicef con 15 iscritti. I comitati provinciali svolgono anche attività promozionale su progetti condivisi e tutte le proposte dell’Unicef sono attive a partire da “Città amiche” a cui aderiscono 32 Comuni. In corso anche le iniziative “Scuola amica”, “Sport amico” e “Ospedale amico”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-09-2018 alle 20:08 sul giornale del 11 settembre 2018 - 470 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche