Ancona: “Venite ho investito un cane”, i Carabinieri arrivano e arrestano evaso dai domiciliari

carabinieri di notte 30/07/2018 - Telefonata concitata da parte di una donna alla Tenenza dei Carabinieri di Falconara Marittima. “Venite ho investito un cane”, i Carabinieri accorrono sul posto e trovano un pregiudicato.

Erano circa 20.00 di domenica sera, quando i Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima sono intervenuti in via Palombina Vecchia su richiesta di una donna, in forte stato di agitazione, la quale nella concitazione aveva riferito di aver involontariamente investito un cane, momentaneamente sfuggito al controllo del proprio padrone. Giunti sul posto i militari hanno subito appurato che il cane vittima dell’incidente – e fortunatamente rimasto illeso – era fuggito dal guinzaglio di un soggetto pregiudicato ben noto alle forze dell’ordine, soggetto che al momento avrebbe dovuto trovarsi all’interno del proprio domicilio per l’espiazione di pena detentiva. Sono quindi scattate nuovamente le manette per l’uomo, 54enne di origine campane: il detenuto è stato quindi ricollocato, in stato di arresto presso il proprio domicilio, fino alla celebrazione del rito direttissimo e dell’udienza di convalida che si è tenuta nella mattina presso il Tribunale Penale di Ancona. Il detenuto, che avrebbe dovuto cessare l’espiazione del periodo di detenzione nel prossimo agosto, oltre a dover rispondere del reato di evasione, rischia l’inasprimento della misura detentiva e quindi l’immediata traduzione in carcere.





Questo è un articolo pubblicato il 30-07-2018 alle 15:38 sul giornale del 31 luglio 2018 - 1790 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aW7C